Le indagini della polizia

Lucca donna, aggredita e data alle fiamme: arrestato il dipendente di una cooperativa. Ha un braccio ustionato

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
113

Volanti del 113

LUCCA – Svolta nella vicenda dell’infermiera cosparsa di liquido infiammabile e avvolta dal fuoco. Un uomo che lavora per una cooperativa che svolge servizi per l’ospedale lucchese, Pasquale Russo, 46 anni, è stato arrestato dalla polizia, dopo essere stato sentito in questura. L’accusa è tentato omicidio di Vania Vannucchi, la donna aggredita e data alle fiamme.

L’uomo avrebbe un’ustione su un braccio, ma secondo quanto appreso l”uomo continua a negare ogni responsabilità nell’accaduto. L’ipotesi che gli investigatori stanno seguendo è che Vania Vannucchi e l’uomo interrogato avessero avuto in passato una relazione e che ciò possa essere all”origine di quanto accaduto. Di sicuro i due si conoscevano poichè la donna aveva lavorato all’ospedale di Lucca e l’uomo lavora per una cooperativa che svolge servizi per il nosocomio.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.