Posizione negativa delle Casse dei professionisti

Banche: Le Casse previdenziali rispondono picche al Governo, non entreranno nel fondo Atlante2

di Camillo Cipriani - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa

Foto Fabio Cimaglia / LaPresse 18-09-2015 Roma Politica Palazzo Chigi. Conferenza stampa al termine del Consiglio dei Ministri Nella foto Dario Franceschini, Matteo Renzi, Pier Carlo Padoan Photo Fabio Cimaglia / LaPresse 18-09-2015 Rome (Italy) Politic Palazzo Chigi. Press conference after the Council of Ministers In the pic Dario Franceschini, Matteo Renzi, Pier Carlo Padoan

ROMA – «Allo stato attuale non ci sono le condizioni per procedere all”investimento». A dirlo il presidente dell’Adepp (Associazione delle casse previdenziali) Alberto Oliveti, in commissione bicamerale Enti gestori di forme di previdenza, a proposito del fondo Atlante2 per rilevare gli npl delle banche. «L’investimento potrebbe essere fatto solo nel rispetto delle politiche di ”asset allocation” di ogni cassa, che rimane autonoma”, e una volta ricevute “le direttive formali da parte dei ministeri”. Tali documenti non sono giunti, pertanto “non ci sono le condizioni per procedere”.

Ma il ministro Padoan non molla e afferma che un investimento in Atlante «rientra nella piena prerogativa e autonomia decisionale degli enti che autonomamente potranno decidere di destinare le proprie risorse a questo tipo di impiego. Una eventuale e libera partecipazione riguarderebbe un ammontare residuale rispetto al loro patrimonio complessivo e non pregiudica il risparmio previdenziale». Ma le assicurazioni del duo Padoan – Renzi, come si sa bene, vanno prese con le molle.

Tag:, , ,

Camillo Cipriani

Camillo Cipriani

redazione@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.