Le parole dure (e inabituali) del Sindaco

Migranti, Firenze: allarme di Nardella la città è ai limiti dell’accoglienza (2700 ospiti). Daspo per i profughi che delinquono

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Il sindaco di Firenze, Dario Nardella

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella

FIRENZE – E’ fuori di dubbio che l’area fiorentina sia già a livello di saturazione, abbiamo a 2700 migranti. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, al termine di una riunione in Prefettura. Ieri è stato preannunciato l’arrivo nell’area fiorentina altri 700 migranti, ed è stato lanciato un appello per la loro accoglienza. Nel corso della riunione di oggi, ha spiegato Nardella, «c’è stata la condivisione di un maggiore impegno nel controllo dei richiedenti asilo: sto parlando del problema di chi non si comporta secondo le regole ma commette atti di delinquenza, spaccio di droga e commercio abusivo. Queste persone non meritano un minuto in più di solidarietà: vanno subito individuate e rispedite a casa, levando loro l’accoglienza che i richiedenti asilo hanno per diritto».

Derogando alla linea di buonismo a tutti i costi dettata dal premier, dal suo partito, dal Governatore Rossi e dalla Presidente della camera Boldrini, il Sindaco fa sfoggio di una inabituale decisione e afferma: «Tolleranza zero verso chi delinque: abusivismo degrado e contraffazione, la mia richiesta è questa”. Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando della questione dell”ipotesi del ”daspo” per i migranti che delinquono. «Avevamo caldeggiato questo meccanismo – ha ricordato – ora aspettiamo con trepidazione il decreto sicurezza del Viminale che dovrebbe essere quasi pronto, ci auguriamo che arrivi dopo l”estate. Nel mentre non possiamo ovviamente stare con le mani in mano, ma quando arriverà avremo un’arma in più, e potremo fare come si fa nel mondo del calcio: se hai un Daspo e vai lo stesso allo stadio ci sarà una pena molto più severa, lo stesso dovrà valere per gli immigrati che svolgono attività illecite, che con questo provvedimento, che chiama in causa anche i sindaci, verranno mandati fuori dalle città».

 

Tag:, , ,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Da Bergoglio alla Boldrini siamo buoni con i bambini, siamo buoni coi migranti, lo prenderemo in saccoccia tutti quanti————-
    Anche da un punto di vista logistico, quanto possiamo durare a far sbarcare 3000 o 4000 persone al giorno?
    Complimenti al nostro sindaco, che, oltre la TAV, si accorge di questi problemi.
    PS: nell’eventualità di rispedirli a casa loro, chi gli accoglie all’aeroporto?

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.