Contro la privatizzazione

Poste, Toscana: sciopero straordinari fino al 24 agosto. Disservizi a Firenze. I sindacati: «Recapito ogni 10 giorni!»

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Ufficio postale

Ufficio postale

FIRENZE – I disservizi postali si fanno sentire. Lo sciopero degli straordinari, dal 25 luglio al 24 agosto dei lavoratori delle Poste della Toscana, sta producendo molti disservizi nel territorio fiorentino:
secondo i sindacati, che hanno indetto la protesta contro il processo di privatizzazione a cui va incontro l”azienda, questo denota gravi carenze di personale: «In molti uffici postali si arriva anche a un’ora di attesa e la posta viene recapitata anche una volta ogni dieci giorni. Con questo sciopero vogliamo sbloccare una situazione non più accettabile e poter offrire un servizio migliore ai nostri
clienti – dichiarano in una nota Slc-Cgil, Slp-Cisl, Uilposte, Failp. Sailp, Ugl –  la nuova organizzazione del recapito a giorni alterni che è partita nella provincia di Arezzo e Prato sta producendo grossissimi disservizi, infatti la corrispondenza rimane ferma negli uffici. Poste Italiane non ha finora dato segni di voler sopperire a queste carenze, nonostante le lamentele della clientela».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.