Il nuovo appalto per potenziare il trasporto regionale

Ferrovie: 450 nuovi treni per i pendolari. Una parte saranno prodotti dalla Hitachi Rail Italy a Pistoia

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

hitachi

ROMA – Le Ferrovie replicano con fatti concreti alle accuse di privilegiare solo l’Alta velocità e investono anche sul trasporto regionale. Sono stati firmati infatti due nuovi contratti con Alstom e Hitachi Rail Italy per la fornitura di 450 nuovi convogli per i pendolari. L’atto rientra nella maxi gara, del valore complessivo di oltre 4 miliardi di euro, che Trenitalia aveva avviato un anno fa.

Buone notizie dunque non solo per i pendolari, che potranno usufruire di mezzi di trasporto più moderni e confortevoli, ma anche per la Toscana e la città di Pistoia, visto che una parte del nuovo materiale sarà prodotto in quella città.

Ad aggiudicarsi il primo lotto è stata l’impresa Alstom: 150 treni a media capacità che ospiteranno fino a 321 posti a sedere. Il secondo lotto è stato affidato all’impresa Hitachi Rail Italy: 300 treni ad alta capacità con un minimo di 465 posti a sedere. I pendolari inizieranno a trarne vantaggio dal 2019, quando i primi convogli cominceranno a circolare.

Hitachi Rail Italy si è aggiudicata dunque il contratto per la costruzione di 39 treni, che verranno prodotti nei 3 stabilimenti di Pistoia, Napoli e Reggio Calabria, per un valore di 333 milioni di euro. Il contratto rientra in un accordo quadro per costruire fino a 300 treni regionali doppio-piano, per un importo complessivo di circa 2,6 miliardi di euro.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.