Tedeschi molto più avanti nella preparazione

Fiorentina ko anche con il Bayer Leverkusen (3-1). Non basta Kalinic. Sousa però è contento della prova

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Kalinic in azione contro il Bayer: il croato ha segnato il gol della Fiorentina

Kalinic in azione contro il Bayer: il croato ha segnato il gol della Fiorentina

ZELL AM SEE (Austria) – E’ la terza sconfitta consecutiva per la Fiorentina nelle ultime tre amichevoli. Ma Paulo Sousa non sembra preoccupato. I viola sono stati battuti 3-1 a Zell am See (Austria) contro il Bayer Leverkusen. Una gara che ha mostrato i tedeschi più avanti con la condizione fisica dei viola, anche se non sono mancate le occasioni da gol per Kalinic e compagni. Bayer Leverkusen in
vantaggio all”8” pt con Oztunali che centralmente batte Tatarusanu con un secco tiro di destro. Il raddoppio dei tedeschi arriva al 16” st con Mehmedi, mentre al 28′ del secondo tempo  arrivava il gol di Kalinic, entrato nella ripresa, che accorcia le distanze. Ma cinque minuti dopo ecco il gol del definitivo 3-1 con Kampl. Tra i viola c”è da registrare positivamente l”intesa in attacco tra Kalinic e Rossi, entrati entrambi nella ripresa.

“Ho visto cose positive, squadra che è riuscita a cambiare dopo il pressing iniziale. Siamo riusciti ad uscire dalla pressione e a dominare la partita. Contento per integrare determinati giocatori”, dice mister Paulo Sousa al termine della gara dicendosi “contento di quello che siamo riusciti a creare, contro una formazione che è più avanti di noi. Intesa Rossi-Kalinic? Contento come quella fatta da Babacar-Zarate. Ogni giocatore ha le proprie caratteristiche, ma in avanti sono soddisfatto anche se alcune volte abbiamo rischiato troppo”.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.