In aumento vertiginoso i biglietti per animali

Ferrovie: cani in treno sempre più numerosi, rilasciati già oltre 28.000 biglietti

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

ANIMALI: CANI IN TRENO; VIA LIBERA MA NO A RAZZE PERICOLOSE

ROMA – Gli italiani non riescono a separarsi dai loro amici a quattro zampe e utilizzano sempre più il trasporto ferroviario. Nel 2016 i dati di vendita forniti da Trenitalia dimostrano che sono già oltre 28 mila i biglietti riservati ai cani di media e grossa taglia acquistati da inizio estate (per quelli di piccola taglia, se trasportati nelle loro gabbiette, non è previsto alcun supplemento). Solo nel mese di agosto – quello tradizionalmente più significativo per le vacanze estive -, ne sono già stati staccati 15 mila (anche grazie a una promozione dell’azienda, che ha fissato un prezzo speciale fisso di 5 euro invece che la metà del prezzo base, anche con l’obiettivo di contrastare il fenomeno degli abbandoni estivi).

A dimostrare come gli italiani preferiscano non separarsi dai loro fedeli compagni basta il confronto con i due anni passati: nel 2014 e nel 2015 Trenitalia ha trasportato poco più di 10 mila cani di media e grossa taglia e circa 50mila di piccola taglia.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.