L'intervento dei carabinieri

Firenze: moglie minacciata di essere sciolta nell’acido. Arrestato il marito

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Ore 18.30 del 24 novembre 2014: un uomo è a terra con due colpi di pistola alla schienaFIRENZE – Non voleva accettare in nessun modo la separazione dalla moglie: così  ha iniziato a gridare contro di lei – davanti ai loro tre figli di 4, 10 e 14 anni –  arrivando a minacciarla  di scioglierla nell”acido. L’uomo, un italiano di 40 anni, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’episodio è avvenuto la notte scorsa in un appartamento alla periferia di Firenze. Il 40enne, secondo quanto spiegato, avrebbe continuato a minacciare la moglie anche all’arrivo dei militari, dicendo, appunto, di volerle tirare addosso dell’acido. La donna è stata poi portata al pronto soccorso per accertamenti, venendo poi dimessa con una prognosi di cinque giorni dopo che i medici le hanno diagnosticato un forte stato di agitazione.

Secondo quanto emerso, le minacce sarebbero andate avanti da tempo. La notte precedente all’arresto, il 40enne avrebbe urlato insulti contro la moglie dopo averla raggiunta in un parco pubblico dove si trovava coi bambini. Dopo quest”episodio, nel corso della giornata di ieri, la donna lo aveva denunciato per i reati di ingiurie, percosse e minacce aggravate. Nel racconto fatto ai militari la donna avrebbe detto che il 27 luglio scorso, sempre nel corso si una lite, l’uomo l”aveva prima minacciata con un coltello e poi ferita al braccio con una forchetta.

.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.