Vincoli tassativi imposti dai vigili del fuoco

Firenze: Corridoio vasariano riaprirà dalle prossime settimane, con limitazioni di accessi

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia

Stampa Stampa

Il Corridoio Vasariano, la Galleria degli autoritratti d'artista

FIRENZE – Riaprirà dalle prossime settimane, sia pure per uno uso “limitato”, il corridoio Vasariano degli Uffizi, chiuso alcune settimane fa per ragioni di sicurezza dopo un sopralluogo dei vigili del fuoco scaturito da un esposto presentato dal sindacalista Learco Nencetti. Come informa la direzione del museo, il comando provinciale dei vigili del fuoco ha infatti temporaneamente autorizzato un uso ”blindato” del Corridoio Vasariano, fino alla fine di novembre.

Data l’assenza di uscite di emergenza tra i due ingressi al Giardino di Boboli e alla Galleria degli Uffizi, le visite dovranno essere sottoposte a una serie di vincoli tassativi nel rispetto delle norme di legge, onde diminuire il rischio per i visitatori e i lavoratori. Tra i punti salienti, il numero massimo di 22 persone per gruppo, inclusi gli accompagnatori, tra cui due unità che abbiano subito una specifica formazione antincendio per i casi di rischio elevato. Nel corridoio non dovranno esserci mai più di 88 persone contemporaneamente, incluso il personale interno, e l’accesso sarà limitato a visitatori che non abbiano difficoltà motorie.

Come avviene negli aerei prima del volo, all’inizio della visita saranno fornite istruzioni sulle norme di sicurezza, sul percorso, che deve essere unidirezionale, e sui comportamenti in caso di emergenza. Sarà inoltre assicurato il contatto continuo via radio tra gli accompagnatori e la stanza di controllo delle Gallerie, con diretta comunicazione con vigili del fuoco e le unità presenti nel Corridoio, per ordinare l’immediata evacuazione in caso di allarme proveniente dal sistema antincendio.

Si prevede che – seguendo questi obblighi – un numero limitato di visite al Corridoio possa iniziare a svolgersi nelle prossime settimane, una volta definita nei dettagli la logistica.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.