L'intervento della Guardia di Finanza

Spiagge: liberate aree demaniali occupate abusivamente all’Elba e a Porto Santo Stefano

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Ambiente: operazione guardia finanza su litorale

LIVORNO – Il reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Livorno, impegnato anche nella tutela del demanio, è intervenuto con le sezioni operative navali di Portoferraio (Livorno) e Porto Santo Stefano (Grosseto) per restituire all’uso pubblico parti di spiaggia illecitamente occupate da operatori turistici del settore balneare. All’Elba, a Rio Marina, un noleggiatore di attrezzature da spiaggia aveva abusivamente occupato circa 1.000 metri quadrati di arenile per collocarvi 24 lettini prendisole e 12 ombrelloni, sottraendo alla libera fruizione una consistente porzione della spiaggia, suscitando molte proteste. Le attrezzature sono state sequestrate ed il responsabile è stato denunciato all’autorità giudiziaria. Stessa situazione per il titolare di uno stabilimento balneare a Porto Santo Stefano, che gestiva un bar-ristorante utilizzando un fabbricato in muratura abusivo su terreno demaniale. Anche in questo caso è stato effettuato il sequestro delle strutture, in attesa dell’ordinanza di demolizione.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.