la messa in esercizio della linea entro il 14 febbraio 2018

Firenze, tramvia: approvata la cantierizzazione di tutta la linea 2. La delibera della Giunta comunale

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

tramviaFIRENZE – Ieri in giunta è stato approvato il progetto esecutivo revisionato per la realizzazione dell’ultimo tratto della Linea 2. Con questa delibera, portata in giunta dall’assessore ai lavori pubblici e grandi opere Stefano Giorgetti, viene di fatto approvato il progetto esecutivo relativo al cantiere B3 che si trova sull’area ferroviaria Belfiore interessata anche dai lavori dell’Alta Velocità. Con questa approvazione tutta la Linea 2, da Peretola ad Alamanni, è cantierizzata. Con questo atto sono stati anche definiti i lavori da fare nell’area Belfiore, di proprietà di Ferrovie Spa, che saranno realizzati a cura del Comune di Firenze (attraverso Tram Firenze Spa) e quelli che invece saranno a cura di Rfi.

In pratica il Comune affida al Concessionario la realizzazione del Manufatto di Sblocco del by pass sul torrente Mugnone originariamente a carico di RFI ma non ancora realizzato e necessario per la costruzione della Linea 2; la realizzazione della copertura della trincea della sede tramviaria comprensiva dei conseguenti adeguamenti impiantistici aggiuntiva rispetto al progetto esecutivo del 2011; le opere di compatibilizzazione dell’intervento tranviario con i futuri interventi a carico di Rfi Spa nell’area Belfiore. Rfi Spa finanzierà queste opere per un importo di 7 milioni e 384mila euro oltre Iva, oltre ad un onore di bonifica stimato preliminarmente in un milione di euro oltre Iva; inoltre ha reso disponibili le aree per l’esecuzione degli interventi previsti nel progetto esecutivo comprensive dell’edificio Mazzoni. Il cronoprogramma conferma la messa in esercizio di entrambe le linee della tramvia entro il 14 febbraio 2018.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.