La richiesta della presidente Sofia Amoddio (Pd)

Pisa, caso Scieri: appello della Commissione parlamentare, chi sa parli

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

20000331 - ROMA - CRO - Un'immagine d'archivio del militare di leva siracusano Emanuele Scieri trovato morto lo scorso agosto a Pisa nella caserma Gamerra dei paracadutisti della Folgore. SALVATORE RAGONESE/ANSA-ARCHIVIO/TO

PISA- «Chi sa parli. Il nostro appello a rivolto a coloro che per qualunque ragione nell’immediatezza dei fatti hanno mantenuto il riserbo, anche perché dopo tanti anni gli eventuali reati di reticenza o falsa testimonianza sono prescritti e oggi invece le loro parole potrebbero risultare determinanti per dare giustizia a Emanuele Scieri». Lo ha detto Sofia Amoddio (Pd), presidente della commissione parlamentare d’inchiesta sulla morte del parà avvenuta il 13 agosto 1999 nella caserma ‘Gamerra’ di Pisa. Una delegazione di deputati guidati dalla stessa Amoddio e composta da Giovanna Palma, Gianluca Fusilli e Giuseppe Zappulla, tutti del Pd, e da Massimo Baroni del M5S, ha eseguito ieri un approfondito sopralluogo in caserma. Oggi è stata deposta una corona di fiori ai piedi della torre di prosciugamento dei paracadute dalla quale precipitò Scieri la sera del 13 agosto di diciassette anni fa anche se il suo corpo privo di vita fu scoperto soltanto il 16 agosto.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.