Non è giusto sacrificare solo le periferie

Capalbio, migranti: il segretario romano di Sel invita vip, intellettuali radical chic e sindaco pd a prendersi la loro quota

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

capa1

ROMA – Dopo la rivolta degli intellettuali e dei vip di Capalbio, capeggiata dal Sindaco Pd, contro l’arrivo nella cittadina balneare di 50 migranti, Paolo Cento, segretario romano di Sel, invita la cosiddetta sinistra radical chic e anche qualche sindaco Pd a scendere dai salotti del buonismo a casa degli altri e a prendersi la propria parte di rifugiati a Capalbio e nei quartieri ricchi delle città perché fino ad oggi la pressione dei flussi migratori è stata vissuta soprattutto nelle periferie metropolitane e sui ceti sociali più popolari e questo ha contribuito ad alimentare intolleranza e disagio sociale.

I rifugiati e i migranti meritano accoglienza e solidarietà ovunque – prosegue l’esponente di Sinistra Italiana – a volte anche vicino casa propria. Semmai – conclude Cento – ci vogliono strumenti e metodi ancora piu’ utili per l’accoglienza, una seria lotta politica contro un governo inefficace e contro un’Europa che considera sempre piu’ il nostro Paese semplicemente una piattaforma di raccolta e permanenza per chi arriva dal Mediterraneo.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.