Le previsioni del Centro EpsonMeteo

meteo: ferragosto col sole senza troppo caldo, poi tempo variabile fino al 17 agosto

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

meteo-sole-caldo

ROMA – I meteorologi del Centro EpsonMeteo prevedono che «Una vasta area di alta pressione determina in questi giorni sull’Italia tempo soleggiato con temperature che tendono a salire gradualmente, riportandosi su valori vicini alle medie del periodo, e risultando quindi tipicamente estive. Nel corso della prossima settimana il campo anticiclonico dovrebbe indebolirsi un poco, con la possibilità, principalmente al Nord, del ritorno da martedì di una maggiore variabilità».

OGGI – Quella di oggi sarà una giornata all’insegna del sole su tutte le regioni. Il cielo sarà prevalentemente sereno; qualche annuvolamento significativo solo nelle zone interne della Sicilia e, localmente, in corrispondenza dei rilievi alpini, ma con rischio molto basso di eventuali isolati piovaschi. Temperature massime in lieve generale aumento, ancora leggermente sotto la norma nelle regioni del medio e basso Adriatico. Venti in attenuazione definitiva anche al Sud. Mari: mosso lo Ionio, calmi o poco mossi tutti gli altri bacini.

FERRAGOSTO – Anche la giornata di Ferragosto si caratterizzerà per la prevalenza del sole. Al Nord sarà possibile osservare qualche velatura passeggera in più e, nel settore alpino-prealpino, aumenterà lo sviluppo dei cumuli pomeridiani con rischio di locali rovesci o brevi temporali tra pomeriggio e sera. Temperature massime in lieve ulteriore aumento: valori nella norma, con punte di 31-32 gradi al Nord e in Sardegna, fino a 32-34 gradi nelle regioni tirreniche. Venti deboli, salvo qualche rinforzo da nord su Canale d’Otranto e mar Ionio.

MARTEDÌ 16 – Nei giorni successivi a Ferragosto l’alta pressione tenderà leggermente a indebolirsi. Martedì ancora prevalenza di tempo buono, anche se con un certo aumento dell’instabilità sulle regioni settentrionali. Nel pomeriggio locali rovesci o temporali in sviluppo nel settore alpino, con il rischio di qualche sconfinamento tra il tardo pomeriggio e la serata verso le zone pedemontane del Veneto e in Friuli Venezia Giulia. Nella seconda parte della giornata assisteremo al passaggio di modeste velature anche in Sardegna e nelle regioni peninsulari. Temperature stazionarie al Centronord, in lieve aumento al Sud.

MERCOLEDÌ 17 – Mercoledì le aree interessate da locali episodi di instabilità saranno ancora le zone montuose del Nord e l’estremo Nordest. Giovedì tendenza a una nuvolosità più diffusa al Nord, con il rischio di qualche isolato rovescio lontano dai monti, questa volta al Nordovest, e con coinvolgimento anche dell’Appennino settentrionale. Al Centrosud e sulle Isole le giornate risulteranno nel complesso soleggiate.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.