Carambola nella notte

Livorno: morto a 18 anni dopo una tragica sbandata a Campiglia. Feriti i suoi amici. Coinvolta una moto

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

polizia-stradale-auto-paletta650CAMPIGLIA MARITTIMA  – Non ce l’ha fatta. E’ morto all’ospedale di Livorno Lorenzo Ravagni, 18 anni, arrivato la notte scorsa in condizioni disperate per le ferite riportate in una tragica carambola avvenuta intorno alla mezzanotte sulla Variante Aurelia a Campiglia Marittima (Livorno). Il 18enne, originario di Marina di Pisa e per il quale già all’alba era stato avviato l’accertamento di morte cerebrale, viaggiava insieme a un amico sul sedile posteriore di una Chevrolet Matiz che, dopo avere sbandato e sbattuto sul new jersey centrale e sul guardrail, ha perso il portellone posteriore sbalzando i due ragazzi fuori dall’abitacolo.

Feriti, ma in modo non grave, i tre amici che erano con lui e due motociclisti caduti quando l’auto, prima di sbandare, è arrivata vicina alla moto che li precedeva sulla stessa corsia. Il motociclista e l’autista della Matiz sono stati sottoposti all’alcoltest, risultando negativi. L’automobilista è stato denunciato per lesioni colpose. Sul posto è intervenuta la polstrada di Venturina.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.