Il fatto segnalato al Comune da un cittadino

Prato: scritte razziste e svastiche sul muretto della chiesa della resurrezione

di Redazione - - Cronaca, Politica

Stampa Stampa

Scritte razziste davanti chiesa Resurrezione a Prato

PRATO – Scritte razziste e alcune svastiche fatte con lo spray sono apparse stamani sul muretto della chiesa della Resurrezione e sulla sede stradale di via Papa Giovanni Paolo I. Le scritte, di chiaro contenuto xenofobo, sono indirizzate ai rifugiati che vengono ospitati nel territorio comunale.

A denunciare l’accaduto, spiega una nota del Comune, è stato un residente della zona, che intorno alle ore 10, ha telefonato alla polizia municipale, che ha subito inviato una pattuglia sul posto. Gli agenti hanno verificato la presenza di una scritta sulla strada, fatta con spray di colore bianco, che riportava le parole ”Welcome Refugees SS” con sotto una svastica di grandi dimensioni e una seconda scritta, fatta con spray di colore rosso, sul muretto della chiesa che riportava le parole ”SS Negri No” con due croci uncinate accanto. Gli agenti, che indagano sul caso, hanno verificato la presenza di possibili testimoni e di telecamere che potrebbero aver ripreso gli autori del gesto. Nel frattempo è stata attivata Asm per cancellare le scritte e ripulire la strada.

“Chi ha scritto quelle cose non sa di cosa parla, ma gli autori devono comunque sapere che la retorica dell’odio verso tutto ciò che è diverso non vincerà mai. La nostra è e resterà una città antifascista e pronta ad adoperarsi per i più deboli e non sarà certo qualche scritta sguaiata richiamante tempi per fortuna definitivamente archiviati a farci cambiare idea”, ha commentato il vicesindaco e assessore alle politiche per la cittadinanza Simone Faggi.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.