Giovedì 18 agosto a partire dalle 10.30

Firenze, Uffizi: omaggio all’archeologo di Palmira, Khāled al-As’ad, a un anno dall’assassinio da parte dei jihadisti

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
L'archeologo Khāled al-As’ad

L’archeologo Khāled al-As’ad, ucciso un anno fa a Palmira

FIRENZE – L’archeologo Khāled al-As’ad, nato nel 1932, direttore per 40 anni del sito archeologico di Palmira e barbaramente trucidato con pubblica esecuzione da gruppi jihadisti dello Stato Islamico il 18 agosto 2015, verrà ricordato giovedì 18 agosto 2016 a partire dalle ore 10.30, nei locali dell’ex-chiesa di San Pier Scheraggio. Ingresso gratuito dal loggiato degli Uffizi, angolo via della Ninna.

L’incontro pubblico «Omaggio a Khāled al-As’ad» vuole essere un’ occasione di incontro, approfondimento e riflessione sui temi di civiltà e cultura così delicati in questo duro periodo di scontri e conflitti. Insieme al Direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, interverranno il comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Firenze, Lanfranco Disibio, e archeologi che hanno partecipato a missioni internazionali di scavo in Siria: Giuliana Guidoni, funzionaria archeologa del Mibact, presenterà un intervento dal titolo «Missione archeologica italo siriana a Bosra: la mia esperienza»; l’intervento di Sebastiano Soldi, archeologo presso il Museo Archeologico di Firenze, si intitola «Palmira e l’archeologia siriana: luoghi, volti e memorie di un patrimonio culturale in tempi di guerra».

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.