La Procura di Trapani sequestra il forno di un panificio attiguo al bred and breakfast

Trapani: forse avvelenati dal monossido di carbonio i due turisti toscani

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

trapa1

TRAPANI – Rinvenute tracce di monossido di carbonio nel sangue del turista toscano Alessio Menicucci, trovato in coma, ieri mattina, all’interno di una camera del B&B “Orchidea” a Trapani. Il suo compagno di stanza, Fabio Maccheroni, 43 anni, è stato invece trovato morto. Nella notte i vigili del fuoco hanno avviato una serie di accertamenti all’interno della struttura ricettiva. In queste ore va prendendo corpo l’ipotesi che a provocare la tragedia sia stato un avvelenamento probabilmente provocato dal cattivo funzionamento di una caldaia.

AGGIORNAMENTO DELLE 12,00: La Procura di Trapani ha sequestrato il forno di un panificio, attiguo al bed and breakfast, dove ieri è stato trovato morto Fabio Maccheroni, 43 anni, mentre l”amico, Alessio Menicucci, 36 anni, è in coma nell”ospedale di Castelvetrano. Il provvedimento è stato disposto dopo l”intervento dei vigili del fuoco che hanno scoperto una perdita nella canna fumaria. Gli inquirenti vogliono verificare se ci sia un collegamento tra il malfunzionamento del forno col monossido di carbonio trovato nel corpo dell”uomo ricoverato in ospedale.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.