Ma la decisione spetta alla politica

Uffizi: sulla Loggia Isozaki sarebbe opportuno consultare i fiorentini. L’opinione del direttore Eike Schmidt

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia

Stampa Stampa
Il direttore degli Uffizi, il tedesco Eike Schmidt

Il direttore degli Uffizi, il tedesco Eike Schmidt

FIRENZE – «I politici, intendo al livello più alto del governo, decidano se annullare o no la realizzazione della Loggia di Arata Isozaki agli Uffizi: noi stiamo andando avanti con i lavori di ampliamento della galleria, e presto arriverà un momento in cui, in assenza di risposte su questo tema, legalmente dovremo procedere alla sua realizzazione, considerato che Isozaki è il vincitore di un concorso regolarmente bandito». Ad un anno dalla nomina al vertice della Galleria degli Uffizi il direttore Eike Schmidt spiega all’ANSA che la questione della realizzazione della Loggia è una situazione molto complessa e delicata: è uno dei pochissimi casi nella storia dell”arte contemporanea in cui si fa una gara, in questo caso internazionale e ormai risalente a 20 anni fa, e poi non si dà seguito al risultato.

Schmidt, che definisce l’opera ormai non più contemporanea, ma ovviamente nemmeno storicizzata, non vuole schierarsi sul tema del ‘gradimento verso la Loggia, argomento che negli anni ha anche aspramente diviso l’opinione pubblica: “La questione, dopo tutto questo tempo, non può più essere inquadrata sul piano estetico, ma è diventata puramente politica – dice – e per questo spetta ai politici di livello più alto decidere se annullare tutto, e, in caso affermativo, considerare anche che il risarcimento economico per lo stesso Isozaki potrebbe far lievitare i costi di alcune decine di milioni di euro. Certo occorre mettere la faccia sulle decisioni: anche nel ‘500 a Firenze, ci fu dibattito e discussione su dove collocare il David di Michelangelo, ma durò pochi mesi prima che il capolavoro fosse esposto in piazza Signoria”. Secondo Schmidt, considerato l’impatto che un inserto architettonico come la Loggia avrebbe in un punto così delicato del centro storico, è possibile ritenere utile al riguardo, anche una consultazione dei fiorentini.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.