Era stato condannato a Milano per associazione con finalità di terrorismo

Terrorismo: arrestato in Libia Abu Nassim, leader Isis, reclutatore di jihadisti in Italia

di Paolo Padoin - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

fezzaniROMA – È stato arrestato in Libia Moez Ben Abdulgader Ben Ahmed Al Fezzani, conosciuto anche come Abu Nassim, considerato importante reclutatore di jihadisti per lo Stato islamico (Isis) in Italia e diventato poi uno dei leader del Califfato in Libia. Ne dà notizia il giornale online Libya Herald. Al Fezzani, in fuga da Sirte, sarebbe stato catturato dalle forze libiche di Zintan (alleate del generale Khalifa Haftar) assieme ad altri venti esponenti dell’Isis in una località tra le città di Riqdalin e di Aljmail, nell’ovest del paese.  Al Fezzani è il terrorista più ricercato dalle autorità di Tunisi, secondo cui sarebbe responsabile del tentativo dello scorso marzo di prendere il controllo della città tunisina di Ben Guerdane: negli scontri rimasero uccise 58 persone. Il tunisino era stato assolto ed espulso dall’Italia nel 2012, ma nel 2013 la Corte di Appello lo aveva condannato per associazione a delinquere e associazione con finalità di terrorismo internazionale. Fezzani, cittadino tunisino, stava cercando di rientrare proprio in Tunisia assieme ai suoi uomini e la sua identità è stata scoperta dopo l’arresto.

Tag:, , , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.