Proclamato dalla Filcams Cgil

Firenze, Ostello della gioventù: sciopero dei dipendenti. Accolgono i profughi ma non ricevono lo stipendio

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
L'Ostello della gioventù di Villa Camerata, a Firenze

L’Ostello della gioventù di Villa Camerata, a Firenze

FIRENZE – Ostello della gioventù di Villa Camerata a Firenze: la società non paga i lavoratori, la Filcams Cgil – si legge in un comunicato – si dichiara costretta a dichiarare sciopero per l’insostenibilità delle condizioni di lavoro, consapevole dell’impatto sociale per la presenza di decine di profughi nella struttura.  Dal giorno 23 agosto i lavoratori dell’ostello di Villa Camerata sciopereranno a causa del mancato pagamento degli stipendi. Tra gli stipendi relativi agli anni scorsi e quelli dei mesi più recenti, ad alcuni lavoratori mancano circa dieci mensilità.

Questa situazione – prosegue la nota – non è più tollerabile, ancor meno da parte della società che gestisce l’Ostello, che in questi mesi si è accreditata come attenta ai temi sociali. Ricordiamo infatti che l’Ostello Villa Camerata ospita alcune decine di profughi, accoglienza che consente alla società di percepire un compenso. Per avere un sostegno economico alcuni lavoratori sono stati costretti a dimettersi per giusta causa per poter accedere almeno al sussidio di disoccupazione.  I lavoratori avrebbero voluto evitare questa mobilitazione, anche in segno di attenzione per gli ospiti della struttura, e con la speranza che i reiterati impegni della società, assunti anche di recente ai vari livelli (nazionale e territoriale), si concretizzassero. Al momento però queste speranze sono state vane, poiché le condizioni di lavoro rimangono invariate. I lavoratori sono perfettamente consapevoli dei problemi, ma questi non dipendono certamente dal personale ma dalle scelte di chi, in questi anni, ha gestito la società. Pertanto i lavoratori si vedono costretti a fermarsi in sciopero e al contempo come Organizzazione Sindacale abbiamo fatto richiesta di incontro presso le istituzioni pubbliche, affinchè si trovi una soluzione visto anche il tema sociale che caratterizza l’Ostello stesso.

Domani martedì 23 agosto i lavoratori saranno in presidio presso l’ostello della gioventù (viale Righi 4, Firenze) dalle 10 alle 12. La Filcams Cgil invita la stampa per spiegare nel dettaglio le ragioni della protesta.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.