Le indagini della Polizia

Lucca: genitori in vacanza in Marocco, lui spaccia cocaina in casa. Arrestato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Polizia a SienaLUCCA – Avevano deciso di prendersi una vacanza, tornando nella terra di origine in Marocco, i genitori di un 25enne che aveva deciso di usare l’appartamento di famiglia, in provincia di Lucca, per spacciare cocaina. Gli uomini della sezione antidroga della squadra mobile della questura hanno arrestato il giovane marocchino, pregiudicato per reati specifici. Lui spacciava nella casa  dove convive con il padre e la mamma che attualmente, appunto, si trovano in Marocco.

Secondo le indagini, i clienti lo raggiungevano nell”abitazione o lo attendevano in auto nelle vicinanze. Il giovane, colto di sorpresa sotto la doccia dagli agenti, ha provato a disfarsi di un tubetto farmaceutico gettandolo nel water e  da cui sono stati recuperati tre involucri contenenti circa 4 grammi di stupefacente. Nel corso della perquisizione sono stati rinvenuti un bilancino di precisione, sostanza da taglio e  200 euro in banconote. In casa nascondeva anche una carabina ad aria compressa e una spada.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.