Ha vinto il ricorso

Massa: 1.300 giorni in celle troppo piccole. Il tribunale di Genova ordina allo Stato di risarcirlo

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Spettacolo teatrale dei detenuti del carcere di SienaMASSA – Un detenuto ha trascorso 1.324 giorni di detenzione in celle troppo piccole al carcere di Massa e, pertanto, ha promosso un ricorso contro lo Stato ottenendo ragione. Ora una sentenza civile del tribunale di Genova condanna il ministero della Giustizia a risarcirlo con 10.592 euro, otto euro per ogni giorno di trattamento subito in contrasto con le convenzioni internazionali.

Nella causa è stato discusso che il detenuto, 62 anni, condannato per traffico di droga, fra 2010 e 2014 ha avuto a disposizione uno spazio vitale anche inferiore a tre metri quadri, misura ben sotto il minimo di quattro metri quadri pro capite indicato dal Comitato europeo di prevenzione della tortura (Cpt), organismo del Consiglio d’Europa. Quattro mq è il valore indicato dal Cpt come spazio minimo vitale in carceri con grave sovraffollamento. Per il giudice Lorenza Calcagno erano illegittime le condizioni detentive alle quali il ricorrente è stato sottoposto presso la casa circondariale di Massa.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.