Gli ultrà protestano nella zona dell'aeroporto

Pisa calcio: rinviata la partita con la Ternana, sconvolto il campionato di serie B

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

pisa

ROMA – E’ stata rinviata a data da destinarsi la partita tra Ternana e Pisa valida per la prima giornata del campionato di serie B che si sarebbe dovuta disputare domani sera: lo ha deciso il presidente della Lega di serie B, Andrea Abodi, visti i problemi societari del club toscano. La decisione è stata presa – informa la Lega – d’intesa col presidente della Figc e i componenti del Consiglio di Lega di B, sentita l’Aic. La Lega invierà alla Procura federale una relazione sui fatti avvenuti. A rimetterci i tifosi e l’immagine e il prestigio della città.

PROTESTA – Circa 500 ultrà pisani stanno manifestando nella zona dell’aeroporto per convincere la proprietà del club che fa capo a Fabio Petroni, a cedere la società al fondo d’investimento di Dubai che riporterebbe immediatamente in panchina il tecnico della promozione in serie B, Gennaro Gattuso. I tifosi hanno percorso in corteo la principale via d’accesso allo scalo rallentando il traffico intorno alla zona. La protesta è al momento pacifica anche se un robusto cordone di forze dell’ordine è schierato a protezione dell’aerostazione pronto a impedire eventuali intrusioni degli ultrà. I tifosi scandiscono slogan contro Petroni mentre gli agenti di polizia e carabinieri proteggono anche il chiosco di Terravision, l’azienda di Petroni che con i pullman effettua trasporti da e per gli aeroporti toscani. Una corsa del pullman è stata annullata e per ora nessun mezzo è presente nella zona.

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.