L'intervento deciso dell'allenatore

Fiorentina: Paulo Sousa blinda Kalinic. Contro il Chievo (domenica, ore 20,45) torna Borja. Preso Cristoforo (Siviglia)

di Ernesto Giusti - - Sport, Top News

Stampa Stampa
Cristoforo, nuovo centrocampista della Fiorentina

Cristoforo, nuovo centrocampista della Fiorentina

FIRENZE – Notizia dell’ultim’ora: la Fiorentina ha preso dal Siviglia, in prestito con diritto di riscatto, l’uruguaiano Sebastian Carlos Cristoforo Pepe, 23 anni. In forza al Siviglia, il centrocampista ha vinto le ultime tre edizioni di Europa League. Insieme a lui è arrivato anche un ragazzino di 17 anni dal Legia Danzica, squadra in cui si è trasferito Wolski. Si chiama Adam Chrzanowski, difensore centrale, 21 presenze e un gol con la nazionale polacca under 17. Un’altra scommessa di Corvino.  Intanto però si ribadisce che i migliori restano. Paulo Sousa, nella conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Chievo (domani, ore 20,45, diretta su Mediaset Premium e Sky), blinda di fatto Kalinic. Strappandolo alle mire del Napoli. L’allenatore dice: «Kalinic via? Corvino è una persona di cui mi fido, mi ha sempre ribadito che i migliori restano: per me, quindi, il problema non sussiste, mi ha dimostrato di essere un uomo di parola».

Kalinic

Kalinic

L’intervento dell’allenatore dà una risposta, che dovrebbe essere definitiva,  alle voci riguardanti l”attaccante croato, che il tecnico viola considera uno dei punti di forza della squadra. Peraltro, con la cessione di Giuseppe Rossi al Celta Vigo, l’indisponibilità di Zarate e le condizioni non brillanti di Babacar, Kalinic è l’unico attaccante vero di cui dispone al momento la squadra.

Ancora Sousa: «Arriverà Jovetic? Io parlo solo dei giocatori che ci sono. Riguardo a Rossi, mi dispiace, io e il mio staff abbiamo fatto il possibile per aiutarlo». Per la partita con il Chievo, Sousa ritroverà Borja Valero ma non potrà contare su Gonzalo Rodriguez, che non ha smaltito ancora del tutto un problema muscolare. Il sostituto? Sousa naturalmente non anticipa nulla. Si sussurra l’impiego di De Maio, ma di certo non c’è nulla. Un’altra soluzione potrebbe essere lo spostamento di Alonso a difensore centrale. Ma Sousa tace: Rolando Maran, allenatore del Chievo che ha battuto l’Inter alla prima giornata, non deve avere nessun vantaggio.

Da aggiungere che non ci sarà la festa programmata per i 90 anni a causa del lutto per il terremoto nell’Italia Centrale. Saranno però premiati i grandi campioni del passato: in testa a tutti Antognoni, che ha parlato con Andrea Della Valle e potrebbe finalmente avere un futuro in società. Però, trattandosi dei Della Valle, mancano ancora certezze. Allo stadio anche grandi amici del passato: Daniel Bertoni, Daniel Passarella, Carlos Dunga.

Probabili formazioni

Fiorentina (3-4-2-1): 12 Tatarusanu, 40 Tomovic, 4 De Maio, 13 Astori, 10 Bernardeschi, 5 Badelj, 8 Vecino, 28 Alonso, 72 Ilicic, 20 Borja Valero, 9 Kalinic. (1 Lezzerini, 17 Diks, 31 Milic, 6 Sanchez, 14 Mati Fernandez, 16 Tello, 24 Hagi, 25 Chiesa, 30 Babacar). All. Sousa

Indisponibili: Salcedo, Zarate
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

Chievo (4-3-1-2): 70 Sorrentino, 29 Cacciatore, 3 Dainelli, 12 Cesar, 18 Gobbi, 19 Castro, 8 Radovanovic, 56 Hetemaj, 23 Birsa, 69 Meggiorini, 45 Inglese (90 Seculin, 32 Bressan, 21 Frey, 2 Spolli, 5 Gamberini, 20 Sardo, 4 Rigoni, 36 Costa, 13 Izco, 96 Damian, 97 Depaoli, 22 Bobb, 27 Parigini, 31 Pellissier). All: Maran

Indisponibili: Floro Flores, Mpoku.
Squalificati: nessuno
Diffidati: nessuno

Arbitro: Fabbri di Ravenna

Quote Snai: 1,65; 3,75; 5,50

Tag:, , , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.