Il padre ha chiamato i carabinieri

Firenze, droga: minaccia i genitori con un coltello. Arrestato a Pelago: aveva anche un pezzo di hashish

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

carabinieriFIRENZE – Ha chiamato i carabinieri con la voce affannata: il figlio aveva minacciato lui e sua moglie con un coltello.  L’uomo, 34 anni, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia. A quanto pare, per motivi di droga, minacciava i genitori con il coltello che ha una lama di 32 centimetri. I carabinieri hanno trovato la coppia in evidente stato di agitazione. L’uomo, che poco prima aveva chiesto aiuto al telefono, raccontava che al culmine dell’ennesima discussione familiare, il figlio improvvisamente aveva afferrato il coltello da cucina, puntandoglielo e minacciandolo di morte.

All’arrivo dei carabinieri, il giovane era nella sua camera dove aveva riposto il coltello in una borsa contenente anche un pezzo di hashish. Inoltre in un cassetto del comodino c’era un cucchiaio da cucina semi-bruciato, oltre ad un astuccio metallico con polvere bianca che il giovane dichiarava essere bicarbonato da lui usato per purificare l’eroina, che assume, dalla sostanza da taglio. Droga e coltello sono stati sequestrati. Il 37enne è stato arrestato.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.