Ultime ore di mercato

Fiorentina: Alonso al Chelsea (26,5 milioni). Jovetic stop. Riaperta la campagna abbonamenti

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
L'allenatore Fatih Terim: ha scritto una lettera aperta ai tifosi della Fiorentina

L’allenatore Fatih Terim: ha scritto una lettera aperta ai tifosi della Fiorentina

FIRENZE – Marcos Alonso dalla Fiorentina al Chelsea per 26,5 milioni: manca solo l”ufficialità. In giornata sono andati avanti i contatti tra i due club fino ad arrivare all”accordo definitivo. Per la Fiorentina è una operazione importante, perché Alonso arrivò in Toscana nell”estate 2013 a parametro zero. Per il suo sostituto si parla dell”italiano Criscito dallo Zenit San Pietroburgo e Maxi Oliveira dal Penarol, anche se la Fiorentina aveva già provato a prendere Laxalt del Genoa. Intanto si stoppa il ritorno di Jovetic alla Fiorentina: troppo caro l’ingaggio, che arriverebbe a 8 milioni l’anno.

Smentita anche la voce circolata in giornata secondo la quale la Fiorentina avrebbe deciso di rescindere il contratto di Mati Fernandez (rinnovato lo scorso gennaio fino a giugno 2018), considerato un giocatore poco utilizzato e dall’ingaggio molto alto. Un’operazione che può favorire il suo trasferimento al Cagliari. La Fiorentina in giornata ha poi ceduto in prestito il giovane Minelli all”Abinoleffe e Frane Bitunjac a titolo definitivo al Hnk Sibenik.

Infine, la Fiorentina ha deciso che, a partire da domani, mercoledì 31 agosto, e fino a sabato 17 settembre, riaprirà la vendita libera della campagna abbonamenti per le restanti 18 partite di campionato. Anche in questa fase sarà attiva la tariffa ”Ridotto insieme” e per tutti i supporter viola ci sarà la possibilità di acquistare l”abbonamento con un finanziamento a tasso zero.

Non è tutto. Fatih Terim, detto l’Imperatore, che allenò la Fiorentina nella stagione 2000-2001, ha scritto una lettera aperta ai tifosi viola in occasione dei 90 anni della società e anche in segno di solidarietà per il terremoto che ha colpito l’Italia Centrale: ”Sono orgoglioso di essere stato anche se per un breve periodo, nella storia della Fiorentina, felice di essere stato amato da voi tifosi. Mi sono sentito fiorentino e italiano con voi – continua la lettera rivolta ai tifosi – e da ”italiano adottato” voglio esprimere tutta la mia solidarietà alla gente colpita dal terremoto che ha devastato il vostro meraviglioso Paese. Ma come voi fiorentini vi siete rialzati dalla ”morte sportiva” della vostra squadra e siete tornati grandi – ricorda Terim riferendosi al fallimento della società avvenuto nel 2002 – anche le popolazioni colpite dal terremoto torneranno grandi con il loro orgoglio e la loro forza che vi caratterizza. Mi sento ”italiano” di Firenze, vi abbraccio tutti ad uno ad uno e forza viola sempre”.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.