Le comunicazioni dell'Ad Fabrizio Viola

Monte Paschi: l’aumento di capitale potrebbe ridursi da 5 a 3 miliardi

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Fabrizio Viola

Fabrizio Viola

SIENA – Dopo che il Presidente Tononi ha smentito le voci su un suo avvicendamento, l’Ad di Monte Paschi, Fabrizio Viola, ha presentato al Consiglio d’Amministrazione il suo piano di risanamento, ipotizzando una riduzione dell’aumento di capitale da cinque a tre miliardi di euro, con la conversione di bond subordinati per tre miliardi di euro. Intanto le indiscrezioni sulla conversione dei bond e il conseguente alleggerimento dell’aumento di capitale hanno spinto gli acquisti sul titolo a Piazza Affari. Mps ha chiuso in rialzo dell’1,27% a 0,24 euro.

Il consiglio non ha deliberato sul tema ma ha solo recepito l’informativa dell’ad, e ha fatto solo il punto sullo stato di avanzamento dei lavori dopo l’annuncio del piano per la cessione di 9,2 miliardi di sofferenze nette e la conseguente ricapitalizzazione dell’istituto, curato da JpMorgan e Mediobanca. L’ad Viola sta lavorando al piano strategico a supporto dell’operazione, che dovrebbe essere pronto entro la fine di settembre. Per la fine della prossima settimana è invece attesa la valutazione definitiva delle sofferenze da cedere, che è condotta da Fonspa e Italfondiario.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.