Le indagini facilitate dalle telecamere fisse

Pisa: rapito bambino di 3 anni. Poi ritrovato dalla squadra mobile. Arrestata una donna

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La Squadra Mobile è risalita al rapinatore grazie alla targa dell'auto con cui è fuggito

Una pattuglia della squadra mobile della Polizia di Stato

PISA – Rapimento nella notte alla stazione di Pisa.  Un bambino di tre anni e mezzo è stato portato via da una donna eppoi  ritrovato dagli agenti della  squadra mobile che l’hanno arrestata per sequestro di persona  aggravato. Il piccolo sta bene ed ha potuto riabbracciare i genitori, una coppia senza fissa dimora che si era addormentata. Senza accorgersi che il passeggino con il bambino era stato portato via.

Scena del rapimento il piazzale davanti alla stazione di Pisa. I genitori del bambino, appunto senza fissa dimora, erano arrivati con un treno da Viareggio. Si sono addormentati in strada con  il passeggino e il bambino, ma quando, verso le 3, il padre si è svegliato, si è accorto che il bimbo non c’era e ha lanciato l’allarme.  Subito sono scattate le indagini della squadra mobile pisana, che ha visionato anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti. Dai filmati è emerso che una donna aveva preso il passeggino e portato via il bambino.

Grazie a una serie di accertamenti sulla gente che frequenta la zona, i poliziotti sono riusciti a risalire alla donna e a un’abitazione, dove l’hanno trovata insieme al piccolo. Il bimbo era disperato e piangeva, ma in buone condizioni di salute. Gli agenti lo hanno tranquillizzato e lo hanno portato negli uffici  della squadra mobile dove ha riabbracciato i genitori. La donna, che continuava a dire agli agenti che il bambino era suo, è stata arrestata.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.