Il comune di Firenze annuncia l'utilizzazione dello stabile

Firenze, migranti: apre la struttura d’accoglienza di via de’Bosis

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

inps

FIRENZE – Comunicato malizioso del Comune di Firenze che tende a scaricare le responsabilità dell’accoglienza solo sulla prefettura: “La Prefettura ci informa che, visti gli ingenti arrivi degli ultimi giorni, la prossima settimana aprirà la struttura di accoglienza di via De Bosis con 20 posti come da accordi”. Queste le indicazioni dell’assessore all’Accoglienza Sara Funaro in merito all’immobile di proprietà dell’Inps a Peretola.

La decisione era stata presa nel corso del Cosp in prefettura a Firenze a metà agosto, a cui avevano partecipato il viceprefetto vicario Antonio Garufi, il sindaco Dario Nardella e l’assessore alle politiche sociali Sara Funaro. L’edificio di proprietà dell’Inps si trova nella zona di Peretola, già destinataria di diverse presenze di migranti e di rom. “Nell’immobile di via De Bosis sarà ospitato un numero limitato di persone e saranno tutte molto giovani – aveva spiegato ad agosto l’assessore Funaro – saranno in prevalenza minori che non arrivano direttamente dagli sbarchi, ma che sono già presenti sul nostro territorio. Saranno seguiti da operatori qualificati attivi 24 ore su 24 e saranno coinvolti, come i ragazzi delle altre accoglienze, in progetti di volontariato per la città”.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.