La Rossa, con Vettel, sul gradino più basso del podio

Monza: doppietta Mercedes in casa Ferrari. Primo Rosberg, secondo Hamilton

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

mercedes1

MONZA – La visita della cancelliera Merkel a Maranello ha portato bene alle Mercedes, prima e seconda nel Gran Premio d’Italia. Bene anche la Ferrari, ma Marchionne non riesce proprio a rilanciare la rossa verso la vittoria, un po’ come il suo grande sostenitore Matteo Renzi non riesce ancora, dopo due anni di vani tentativi, a rilanciare l’Italia. Ferrari come Jobs Act, un flop dietro l’altro.

A Monza vince Nico Rosberg davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton per la 14esima tappa del mondiale di Formula uno. Ferrari sul podio con Sebastian Vettel mentre il suo compagno di scuderia Kimi Raikkonen chiude al  quarto posto. Subito dietro la Red Bull di Daniel Ricciardo, quinto, e Valtteri Bottas con la Williams sesto.

La lotta per il titolo Mondiale si riapre sempre di più: il campione in carica Hamilton resta in vetta con 250 ma adesso sono soltanto due i punti di vantaggio dal compagno di scuderia Nico Rosberg. Al via parte male Hamilton che sbaglia la partenza e scivola al sesto posto e poi protagonista anche di un lungo in variante, lasciando il via libera così alle Ferrari e a Rosberg che lo staccano. Vincente per le Mercedes la strategia dei box: una sola sosta per Rosberg e Hamilton (due per le Ferrari) che hanno girato con gomme medie sui tempi ottenuti da Vettel e Raikkonen con gomme morbide. Il prossimo Gran premio il 18 settembre a Singapore.

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.