Una nuova segnalazione dei Comitati cittadini

Firenze: ennesimo scempio dell’area cascine per il festival del Pd. La segnalazione (con foto) dei cittadini fiorentini

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

 

?

FIRENZE – Riceviamo e pubblichiamo una segnalazione del Comitato dei cittadini fiorentini, i quali lamentano il peggioramento di una situazione nell’area delle Cascine, già segnalata nel 2014. Ma da allora nulla è cambiato, anzi…

«Oggi infatti, come documenta l’immagine precedente, il re a cavallo oltre che con un mega scivolo può divertirsi anche con una ruota panoramica che svettando dal verde del parco gareggia con la Cupola del Brunelleschi a definire lo skyline della nostra città. Con la realizzazione della tramvia avevano promesso la pedonalizzazione del parco e il recupero del piazzale di accesso secondo il disegno originario del Poggi: i vergognosi risultati documentati da queste immagini dicono una cosa ben diversa. In nessun altro parco d’Europa le autorità responsabili oserebbero fare una cosa simile.

Oltre ad urlare con tutta la voce che abbiamo: VERGOGNA! Riformuliamo esattamente le richieste della nostra denuncia del 2014 con la speranza che finalmente qualcuna delle autorità interrogate possa dare un segno di vita. Quanto realizzato in occasione dell’attuale edizione del Festival del PD costituisce l’ennesima e gravissima manifestazione di questa lunga sequela di violenze al Parco delle Cascine, sul quale invece di intensificare la manutenzione ordinaria, si autorizza ogni sorta di uso incompatibile con la sua natura e anche in aperto contrasto con i principi della “Carta dei Giardini” detta anche “Carta di Firenze” perché elaborata e sottoscritta nel 1981 proprio nella nostra città.

Di fronte a tutto questo, che a nostro avviso costituisce anche una reiterata violazione delle leggi di tutela dei beni culturali vigenti nel nostro paese, oltre all’ennesima espressione della nostra indignazione, chiediamo alle autorità competenti e in particolare alla Procura della Repubblica: Quanti danneggiamenti dovrà subire ancora il più importante parco pubblico di Firenze prima che i responsabili delle violenze e della mancata tutela siano chiamati a rispondere delle violenze e negligenze perpetrate e siano messi in condizione di non procurare più danni a questo bene culturale della città?»

Dal canto nostro registriamo e giriamo documentazione e domande dei cittadini alle Autorità competenti.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.