Indagano i carabinieri

Siena: quindicenne scappa con il fidanzato. E accusa il padre di averla picchiata. Attivato il codice rosa

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

carabinieriSIENA – Se n’è andata di casa, accompagnata dal fidanzatino, per cercare protezione dal padre che, a suo dire, la picchiava. È
quanto accaduto nella tarda serata di ieri a Rosia, frazione di Sovicille (Siena), quando nella Stazione dei Carabinieri si è presentata la coppia di fidanzatini, entrambi minorenni, in compagnia del padre del ragazzo.

Nel frattempo, anche il padre della ragazza, 15enne, preoccupato per l’assenza della figlia, ne segnalava l’allontanamento. All’arrivo dell’uomo alla Stazione dei Carabinieri, i due minorenni sono stati riaffidati ai rispettivi genitori, ma la ragazza, alla vista del padre, ha
cominciato a tremare, minacciando atti di autolesionismo, affermando poi che sarebbe stata picchiata dal padre come già accaduto in passato. Per questo i militari hanno contattato il 118 che ha trasportato la 15enne al pronto soccorso di Siena, dov’è stata ricoverata in ”codice rosa”. Attivati i servizi sociali.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.