Cosa fare di giorno e di sera

Week End 10-11 settembre a Firenze e in Toscana: la corsa per Roma 2024, Bargello aperto domenica. Concerti, mostre, eventi

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Economia, Primo piano, Spettacolo, Top News

Stampa Stampa
Zubin Mehta

Zubin Mehta, che dirigerà l’Orchestra e il Coro del Maggio sabato 10 alle 20 nella Terza di Mahler

FIRENZE

Corse podistiche Sabato 10 si corre la «Firenze Run with Roma 2024», più politica che podistica, visto che si corre  in contemporanea anche a a Bari, Cagliari, Genova, Milano, Napoli, Roma, Torino e Verona per sostenere la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2024. Tant’è che a Torino Chiara Appendino in un twit specifica che l’appoggio della città è per la manifestazione sportiva e non per i motivi per cui questa manifestazione si svolge. A Firenze la corsa si svolge su un percorso di 10 km, con partenza alle 17.35 dai Renai ed arrivo nel Parco delle Cascine. Il percorso, totalmente chiuso al traffico, si snoda all’interno del Parco Fluviale. In contemporanea c’è la «Family Run» di 5 km che si disputa tutta all’interno del Parco delle Cascine. Il Comitato organizzatore ha deciso di devolvere 2 euro per ciascun iscritto alle popolazioni terremotate per contribuire alla ricostruzione degli impianti sportivi di Amatrice, Accumoli e Pescara del Tronto.

Bargello aperto domenica 11 – Qualcosa di buono la corsa potrebbe portarlo, visto che per l’occasione domenica 11 settembre il Museo Nazionale del Bargello sarà aperto in via straordinaria dalle ore 8,15 alle ore 17. Per i soli primi tre atleti classificati nelle dieci categorie della competizione (uomini e donne) l’ingresso al museo sarà gratuito; a questi si potranno aggiungere fino a tre accompagnatori. Alle ore 10,30 e alle ore 12 il Direttore del Museo Nazionale del Bargello, Paola D’Agostino, accompagnerà i vincitori interessati e i loro ospiti, in una visita guidata del Museo. Però è solo una dilazione del turno di chiusura, non una sua eliminazione: sarà chiuso domenica 16 ottobre. Adeguano il prezzo del biglietto a quello degli Uffizi, ma non l’orario di apertura; così uno dei musei più importanti di Firenze continua a essere chiuso una domenica sì e una no.

Mehta all’Opera con Mahler – All’Opera di Firenze (Piazzale Vittorio Gui / Viale Fratelli Rosselli) Zubin Mehta e l’Orchestra, il coro e il coro di voci bianche del Maggio Musicale Fiorentino eseguiranno la Sinfonia n. 3 in re minore in sei tempi per contralto, coro femminile, coro di bambini ed orchestra di Gustav Mahler. Voce solista sarà il mezzosoprano Okka von der Damerau. Ultima occasione, stando al cartellone, di vedere Mehta sul podio del Maggio per molti mesi: tornerà giusto per il Festival, il 24 aprile. Biglietti da 10 a 80 euro in vendita anche online sul sito dell’Opera di Firenze.

gruppo-folk-u-cirnicchiuLa Settimana LucanaSabato 10 alle 19 in Piazza del Carmine, alla presenza del Sindaco di Firenze Dario Nardella, del presidente della Regione Basilicata Marcello Pittella, del presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019 Paolo Verri e del presidente dell’Associazione Lucana Firenze, Luigi D’angelo, s’inaugura la I° edizione della «Settimana  Lucana – da Firenze a Matera Capitale della cultura 2019», che proseguirà con spettacoli, degustazioni e mostre in più luoghi (Palazzo Medici Riccardi, Fiorino sull’Arno, Murate) fino al 17 settembre. Protagonisti della serata di sabato il Gruppo Folk di Moliterno “U Cirnicchiu” ed il coro fiorentino “Cantan tutti canto anch’io” con un’ esibizione in due tempi di canti e balli della tradizione popolare delle due regioni. Domenica 11 alle 19 a Palazzo Medici Riccardi, Galleria delle Carrozze conferenza «Federico II di Svevia, Stupor Mundi» con la Prof.ssa Adriana Mastrangelo Adorno, alle 20 «Toscana-Basilicata Andata e Ritorno» a cura di Stefania Ippoliti (Presidente Toscana Film Commission) e Paride Leporace (Presidente Lucania Film Commission); seguono i trailer di «Flipo» di Nicola Bisceglia e «Le terre rosse» di Giovanni Brancale, alla presenza degli autori, con la partecipazione straordinaria di Sergio Staino; modera Giovanni Bogani.

Whisky Trail

Whisky Trail

Mr. Blues, Whisky Trail e Spettri alla LimonaiaSabato 10 alle 21 serata-evento alla Limonaia di Villa Strozzi (via Pisana, 77, Firenze) con tre storiche band del prog/folk/blues italiano degli anni Sessanta e Settanta. La serata si intitola «The Never Ending Trip» e vede sul palco Mr. Blues, Whisky Trail e Spettri;  sarà una finestra spalancata su un periodo di grandi fermenti culturali e musicali, impreziosita dalla presenza di tre scrittori, affini al sound e ai temi trattati dalle tre band, per altrettanti, brevi, reading, in apertura dei live: Matthew Licht con i Mr Blues, Riccardo Michelucci con i Whisky Trail e Leonardo Gori con gli Spettri. Il blues e l’Irish – le radici della musica occidentale – e il nuovo approccio operistico al mondo del rock, il progressive. Generi che Whisky Trail, Spettri – a cui la rivista Prog Italia dedica nell’ultimo numero un’ampia intervista – e Mr. Blues filtrano, da sempre, con grande originalità. Ingresso 10 euro; info e prenotazioni 328 2324140 – www.progetto21.org

20160702_wish_kevin_0001-WiSH Outdoor Festival Sabato 10 settembre il «WiSH Outdoor Festival» arriva alla Visarno Arena di Firenze (Piazzale delle Cascine). L’organizzazione metterà a disposizione del pubblico tre palchi per una programmazione di 12 ore di musica, con più di 50 artisti. Annunciata al pubblico italiano una line-up con star internazionali come Dimitri Vegas & Like Mike, Steve Aoki e Zedd sul main-stage. L’edizione olandese ha appena festeggiato ad Eindhoven il suo decimo anniversario con un bagno di pubblico che ha superato le 65.000 presenze e che si è divertito a ritmo di EDM (Electronic Dance Music). WiSH Outdoor Festival è diventato un fenomeno dance seguito da migliaia di persone grazie alla sua particolarità di essere una kermesse open air con scenografie spettacolari, palchi mastodontici, effetti speciali e musica di altissimo livello. Come da tradizione, il festival avrà un tema centrale e tutte le scenografie e gli spettacoli d’animazione si adegueranno per creare un’atmosfera di contorno alla musica elettronica. Dettagli su http://www.wishoutdooritaly.it

massimo-signoriniIncanto d’estate – Si inaugura sabato 10 alle 21 nel Chiostro della Chiesa Evangelica Metodista (Via de’ Benci, 9) la rassegna «Incanto d’estate». Nel primo concerto Massimo Signorini eseguirà alla fisarmonica un programma con musiche che spaziano da William Byrd a Johannes Pachelbel, da Claurio Merulo a Tomaso Albinoni, da Astor Piazzolla a Domenico Zipoli, da Mark Warshasvky a Johann Sebastian Bach, seguendo un percorso ideale che tocca vari Paesi d’Europa e del mondo. Ogni concerto del festival presenterà, in apertura, un’incursione musicale di circa 15 minuti dedicata a diverse religioni del mondo. Abbinati al concerto di Massimo Signorini, ci saranno i canti gospel del Florence Gospel Choir diretto da Nehemiah H. Brown, che abitualmente si esibisce nella Chiesa Evangelica Metodista che opsita il Festival.

Orchestra da Camera Fiorentina – Concerti, sinfonie e arie cantate segnano il ritorno dell’Orchestra da Camera Fiorentina all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte, domenica 11 e lunedì 12 settembre (ore 21 – piazza di Santo Stefano, accesso da via Por S. Maria – Firenze – biglietti 15/20 euro, prevendite www.boxol.it e cassa dell’Auditorium, orario 10/13 – 15/21); due gli ospiti stranieri dell’ensemble: il direttore portoghese Josè Ferreira Lobo, fondatore della celebre Orquestra do Norte, e il soprano australiano Michelle Buscemi. Musiche di Pietro Mascagni, Richard Strauss, Wolfgang Amadeus Mozart, Franz Joseph Haydn.

serre-toriigiani-kinoFirenze Summer Kino – Le arene cinematografiche estive hanno chiuso i battenti, ma è partito il «Firenze Summer Kino», otto giorni di film e incontri con gli autori: alle 18 gli incontri, con aperitivo in Piazzetta dei Tre RE, alle 21 le proiezioni dei film sotto le stelle, alle Serre Torrigiani in via Gusciana 21. Costo della serata completa 15 euro. Sabato 10 settembre: ore 18, Incontro con il Kino. La storia, la filosofia di un progetto, il suo arrivo a Firenze, con Cristiano Gerbino, Nicola Ravera, Massimo Galimberti (Kino Roma), Bruno Bacciocchi, Bruno Cortini ed Eugenio Rigacci (Kino Firenze). Ore 21, «Microbo e Gasolina» di M. Gondry (Fra, 2015.103′). Domenica 11 settembre: ore 18, L’universale. Incontro con Federico Micali e Cosimo Calamini (regista e sceneggiatore). Ore 21, «L’Universale» di F. Micali (Ita, 2015.88′).

Lorenzo Hugolini

Lorenzo Hugolini

Spazi estivi – Ultimo fine settimana di spettacoli al Al Fiorino sull’Arno (Lungarno Pecori Giraldi / Ponte di San Niccolò – Firenze), dove sabato 10 settembre alle 21.30 si esibisce in veste di cantautore il promettente Lorenzo Hugolini, che presenta in anteprima il suo primo album accompagnato da Ghiaccioli&Branzini; domenica 11 gran finale con la milonga dell’Associazione Tango Florido. Allo spazio dei Chille de la Balanza nel parco di San Salvi sabato 10 settembre dalle 17 a mezzanotte «LRAC Libera Repubblica delle Arti e delle Culture» ovvero Festa del Salvino (ingresso libero). L’evento, nato nel 2007, vede la partecipazione di 100 Artisti di diversi linguaggi e culture che creano liberamente sul tema «Casa SAn Salvi». Come sempre, nella festa sarà battuta una moneta, il salvino; tutto costerà un solo salvino: opere d’arte, performances, birra, panini. Una ruota della fortuna all’ingresso del cortile dei Chille assegnerà i salvini a chi vorrà partecipare: giocando 10 € (ma si potrà girare la ruota una sola volta) si vinceranno 1, 3 o 5 Salvini a seconda del caso. Fra i presenti, Fuad, Paolo Lauri, Francesco Chiantese e Mike Ballini con Moby Dick, l’associazione Sesamo e Càrtamo, il Teatro anatomico di Vincenzo Fiore Marrese, Claus Pàtera, Motus Danza, Gaia Scuderi, i cantanti Massimiliano Larocca e Letizia Fuochi. Al Giardino dell’ArteCultura dentro il Giardino dell’Orticoltura di Firenze (via Bolognese, 17)

Gabriele Lavia

Gabriele Lavia

Spoon River a San Miniato – «Cento anni di Spoon River», spettacolo celebrativo dei cento anni della pubblicazione della versione completa dell’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters che ci sarà domenica 11 settembre all’interno del complesso di San Miniato al Monte, è accessibile solo a chi ha già il biglietto; i posti sono esauriti da giorni sia per il percorso teatrale nel cimitero monumentale delle Porte Sante (dalle 18.30, con Marco Baliani, Iaia Forte, Gabriele Lavia, Maurizio Lombardi, Giulia Weber), sia per il concerto sul sagrato della Basilica alle 21 (con Mauro Ermanno Giovanardi, Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, Morgan, Peppe Servillo, Trio Amadei, Markus Stockhausen, Orchestra della Toscana per ridar voce all’album «Non al denaro non all’amore né al cielo» che De André trasse da Spoon River). La diretta radiofonica di Radio Popolare Network e Controradio sarà diffusa allo spazio Flower, al Piazzale Michelangelo. L’accesso pedonale all’area della Basilica, a partire dagli incroci di Viale Galileo con Via del Monte alle Croci e Via delle Porte Sante, sarà consentito a partire dalle 16:30 solo ai possessori di biglietto, a chi deve ritirare un biglietto acquistato via internet, agli accreditati e alle maestranze, oltre ai fedeli che si recano alla liturgia delle 17:30. Il punto biglietteria aprirà alle 17.30. Evitare di passare nei paraggi con l’auto.

Nextech Festival – Si chiude sabato 10 presso la Fortezza da Basso con Teo Naddi (storico resident di Nextech dal 2012), Speedy J aka Jochem Paap, considerato uno dei pionieri della techno, Ilario Alicante, con alle spalle produzioni acclamate per Cocoon Recordings, Cecille Records, SCI + TEC Digital Audio. www.nextechfestival.com

Mercati Blues – Prosegue l’iniziativa “50100,Maxwell Street” che porta il blues nei mercati di Firenze (Maxwell Street è una strada che attraversa Chicago, nota per essere la sede del mercato ritenuto il luogo di nascita del Chicago Blues).Sabato 10 alle 11.30 al Mercato dell’Isolotto suona l’Acoustic Swing Guitar Project. I musicisti suoneranno tra le bancarelle, in orario di mercato, proprio come accadeva a Maxwell St., mentre si racconterà la storia del blues di Chicago unita a quella dei mercati di Firenze.

Pitti fragranze – Alla Stazione Leopolda, torna «Pitti Fragranze», il salone-evento di Pitti Immagine che presenta le migliori proposte della profumeria artistica internazionale. Domenica ingresso gratuito riservato agli operatori del settore. Sabato 10 settembre: apertura al pubblico, biglietto d’ingresso 10 Euro – www.pittimmagine.com

Altre manifestazioni sportive – Quattro appuntamenti per festeggiare i 40 anni del gruppo sportivo Le Torri. Sabato 10 settembre, nella sala del Consiglio di Quartiere 4 a Villa Vogel (ore 17.30) la storia del gruppo sarà ripercorsa con la proiezione di un fotoshow dal titolo “1976-2016 quarant’anni di corsa e non solo”. La serata, presentata da Stefano Bugetti e Luciano Senatori, ospiterà interventi del presidente del Quartiere 4 Mirko Dormentoni, dell’assessore allo Sport Andrea Vannucci, della presidente Gs Le Torri Catia Ballotti, del presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, dell’ex assessore allo Sport Michele Ventura e del presidente di Uisp Firenze Mauro Dugheri. Domenica 11 6° Corsa dei Tre Parchi (Argingrosso, Cascine e Villa Vogel) lungo un percorso pianeggiante. Ritrovo alle ore 8 e partenza alle 9 al circolo Arci Le Torri di via Lunga 157. Due i percorsi: la gara competitiva da 12km e una passeggiata ludico motoria di 5 km. Sabato 10 si conclude la Festa dello sport ai giardini di Campo di Marte (lato curva Fiesole). L’appuntamento, in collaborazione con Uisp Firenze, è dalle 16.30 alle 19 con “Prova lo sport”. Una cinquantina le associazioni che hanno aderito all’iniziativa del Quartiere 2 insieme a Uisp Firenze. I bambini della fascia di età dai 3 ai 6 anni e dai 6 ai 14 anni potranno cimentarsi negli sport più indicati per loro alla presenza di istruttori qualificati di Uisp. Sabato 10 dalle 16 festa finale dei centri estivi;  a partire dalle 9.30 corsa podistica per  bambini e alle 12 premiazione di “Prova lo sport”. Sempre sabato pomeriggio il tradizionale “Mercatino dei Ragazzi”, che quest’anno raccoglierà i fondi per i terremotati. Al “Mercatino dei Ragazzi” non è possibile usare Euro a corso legale, ma solamente Euro facsimile che potrà essere acquisito presso un’apposita “banca” all’interno del mercatino. Così i bambini potranno conservare gli euro fac-simile per ricordo e usarli per gli acquisti, mentre il ricavato delle offerte andrà in beneficenza.

Mostre – È in corso fra Piazza Signoria, Palazzo Vecchio e il Forte di Belvedere la controversa mostra «Spirituals Guards» di Jan Fabre, con un centinaio di opere datate dal 1978 al 2016: sculture in bronzo, installazioni di gusci di scarabei, lavori in cera e film che documentano le sue performances. Solo il Museo di Palazzo Vecchio è a pagamento (10 / 8 euro, orario 9-23, giovedì 9-14); Forte di Belvedere è accessibile gratis dalle 10.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 19, chiuso il lunedì). Al Museo Bardini (Via dei Renai, 37) è in corso la mostra di John Currin. L’artista coreano Park Eun Sun è il protagonista di una mostra all’aria aperta e accesso gratuito in più luoghi: Piazza Pitti, Palazzo Vecchio, San Miniato al Monte, il Giardino delle Rose, Piazzale Michelangelo e l’aeroporto Amerigo Vespucci: fino al 18 settembre.

Nelle Gallerie degli Uffizi proseguono le mostre temporanee allestite nei vari musei.
Andito degli Angiolini della Galleria d’Arte Moderna, a Palazzo Pitti – Fino all’11 settembre  Buffoni, villani e giocatori di carte alla corte dei Medici. Circa trenta opere del Seicento e Settecento, prevalentemente provenienti dai depositi della Galleria Palatina, illustrano scene cosiddette ‘di genere’, che entro l’universo codificato di questo tipo di pittura, permettevano di illustrare temi ritenuti altrimenti bassi e privi di decoro: personaggi marginali e devianti come buffoni (che, nel caso di quelli di corte, potevano essere influenti consiglieri), contadini ignoranti o grotteschi, nani e giocatori di giochi tanto leciti che illeciti. Oltre al celeberrimo ritratto del Nano Morgante firmato dal Bronzino, vi sono capolavori appositamente restaurati per la mostra e tutti da indagare.
Gabinetto Disegni e Stampe delle Gallerie degli Uffizi – Prorogata fino al 25 settembre  la mostra Sguardi sul Novecento. Disegni di artisti italiani tra le due guerre. Vi sono esposti  disegni e stampe, per lo più sconosciuti al grande pubblico e riferibili ai primi trent’anni del Novecento, che costituiscono una significativa selezione di acquisizioni pervenute tramite donazioni o acquisti al Gabinetto Disegni e Stampe tra il 2004 e il 2015.
Galleria Palatina – In occasione di “Pitti Immagine Uomo 90”, fino al 23 ottobre a Palazzo Pitti si può ammirare la mostra Karl Lagerfeld. Visions of Fashion, una mostra fotografica curata da Eric Pfrunder e Gerhard Steidl che ripercorre la carriera fotografica di Lagerfeld, oltre a presentare alcuni inediti. Scatti e servizi di moda pubblicati sui più importanti fashion magazine internazionali e foto ispirate alla mitologia classica, realizzate con tecniche varie. Il percorso della mostra, che partendo dallo Scalone del Moro si snoda attraverso le Sale della Galleria Palatina fino alla Sala Bianca e alle due Sale degli Appartamenti degli Arazzi, vuol far dialogare le dimensioni delle opere con le diverse caratteristiche degli spazi espositivi.
Tesoro dei Granduchi, a Palazzo Pitti – Fino al 2 novembre Splendida Minima. Piccole sculture preziose nelle collezioni medicee: dalla Tribuna di Francesco I de’ Medici al tesoro granducale. Come recita il suo titolo, questa mostra è dedicata ad una particolare classe di manufatti di grande valore artistico e raffinatezza, sebbene di ridotte dimensioni: piccole sculture a tutto tondo in pietre preziose, di epoca ellenistico romana, per secoli al centro dell’interesse collezionistico dei Medici e oggi in gran parte patrimonio del museo del Tesoro dei Granduchi delle Gallerie degli Uffizi.

Ingresso a pagamento. Si può prenotare attraverso i siti www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it / www.uffizi.it oppure chiamando il numero telefonico di Firenze Musei 055-294883

SCANDICCI

Sabato 10 settembre alle 21 presso l’Anello di San Giusto (via Pablo Neruda, Scandicci), il cantautore, poeta e designer Andrea Chimenti interpreterà i capolavori di David Bowie, accompagnato dal Quartetto dell’Orchestra da Camera i Nostri Tempi. Una produzione ideata dai NEM – Nuovi Eventi Musicali per Open Ring, Scandicci Estate 2016. Andrea Chimenti (chitarra, tastiere e voce), darà nuova veste a celebri brani di Bowie grazie alle trascrizioni dagli originali e agli arrangiamenti del M° Marco Bucci, realizzati per l’occasione. Ad accompagnarlo saranno il figlio, Francesco Chimenti (al pianoforte, violoncello elettrico e cori), e Davide Andreoni (alle chitarre), entrambi membri della band Sycamore Age. Insieme a loro, ci sarà il quartetto dell’Orchestra da Camera I Nostri Tempi, formato da Roberto Quartararo (primo violino), Davide Dalpiaz (secondo violino), Edoardo Rosadini (viola), Giorgio Marino (violoncello). L’ensemble eseguirà anche brani originali di Andrea Chimenti (di cui è da poco uscito il nuovo album, Yuri), affiancandoli all’esecuzione di musiche di Beethoven (Cavatina dal Quartetto op. 130 e quarto movimento dal Quartetto op.135) e di Debussy (Quartetto per archi). Andrea Chimenti ha incontrato con frequenza, nella sua carriera artistica, le musiche di Bowie, sin da quando ha mosso i suoi primi passi all’interno del rock italiano negli anni ’80 come cantante dei Moda, capostipite della scena new wave italiana (insieme a Litfiba e Diaframma), fino alla collaborazione con Mick Ronson, chitarrista e produttore proprio di David Bowie, oltre che di Lou Reed e Bob Dylan. Ingresso libero. Lo spettacolo sarà replicato domenica 11 settembre a Barberino Val d’Elsa (piazza Barberini, ore 21.30, ingresso 10 euro, per «Terra InCantata», in collaborazione con Unione comunale del Chianti Fiorentino).

MONTESPERTOLI (FI)

Alla Fattoria la Gigliola fino al 13 settembre c’è la manifestazione «A veglia sulle aie di Montespertoli» con cene con prodotti toscani, concerti, workshop. Sabato 10 dalle 20 si ascolta e si balla musica tradizionale con l’Orchestrina del Progresso. Prenotazioni 0571/608001, 393 8131078, 349 4665135.

GREVE IN CHIANTI (FI)

Fino a domenica 11 «Expo del Chianti Classico», cui prenderanno parte un centinaio di aziende (il numero più alto nei 46 anni di storia della manifestazione). Le previsioni per la vendemmia 2016 sono ottime e l’Italia, in termini di quantità, dovrebbe superare Francia e Spagna. Ma è soprattutto sul versante della qualità che il meteo di fine estate fa ben sperare. In Toscana secondo gli enologi potrebbe essere un’annata da ricordare. Motivo di più per festeggiare. Sabato 10 e domenica 11 degustazioni, visite guidate, tombola, mostre, musica dal vivo, dj set. Programma completo su www.expochianticlassico.com

BORGO SAN LORENZO (FI)

Sabato 10 e domenica 11 per lòe strade del centro storico c’è «Le vi del gusto» con cibo locale e cibo di strada da tutta Italia. Ma si può anche pedalare per aiutare le popolazioni colpite dal sisma: l’Asd Mugello Toscana Bike affiliata Uisp organizza una pedalata di solidarietà pro terremotati per il prossimo 10 settembre. L’appuntamento è alle 14.30 dal parcheggio in Viale Kennedy a Borgo San Lorenzo, davanti all’Oasi del Gusto. I partecipanti compiranno un percorso di circa 58 km e saranno toccati tutti i comuni del Mugello. La partecipazione è aperta a tutti con qualsiasi tipo di bicicletta, non occorre essere tesserati. Si può decidere di compiere anche una sola parte di percorso.
La quota di partecipazione è di euro 10 e sarà totalmente devoluta alle popolazioni terremotate tramite istituzioni ufficiali accreditate. Le iscrizioni sono raccolte solamente prima della partenza e durante il percorso, infatti ci si può aggregare anche in un’altra località di passaggio. Per informazioni telefonare al 3202654989 o consultare il sito www.mugellotoscanabike.it.

PONTASSIEVE (FI)

Cibo protagonista anche a Pontassieve, dove nel centro storico sabato e domenica si svolge il «Cookstock».

EMPOLI (FI)

Quinta edizione di Nottissima sabato 10 dalle 18.30 alle 2 con una settantina di eventi e circa 500 artisti coinvolti.

ACQUAVIVA (SI)

LIVE ROCK FESTIVAL 2014Ventesima edizione del «Live Rock Festival», presso i Giardini Ex Fierale di Acquaviva, frazione del Comune di Montepulciano, tra le colline senesi. Tutti i concerti sono a ingresso libero. Tre eventi per sera; fra quelli di sabato 10, «Fantastic Negrito», al secolo Xavier Dphrepaulezz, ma i protagonisti in esclusiva nazionale sono i Digitalism, fuoriclasse dell’elettronica tedesca che hanno recentemente presentato il nuovo disco Myrage. Completa il programma del quarto giorno il concerto di King Of The Opera, progetto del cantante e chitarrista Alberto Mariotti.. Chiusura, l’11 settembre, con alcuni dei migliori artisti della scena indie italiana, quali Lodo Guenzi de «Lo Stato Sociale», Paolo Benvegnù e Dario Brunori di «Brunori Sas» che, coordinati da Max Collini di «Spartiti» (e già leader di Offlaga Disco Pax), renderanno omaggio alla storia del festival, in un finale collettivo, con live painting dell’artista croato Danjel Zèzèlj. Inizio concerti ore 21.30, apertura stand gastronomici e mercatino ore 19. Programma completo e info: www.liverockfestival.it  -347 8269841.

AREZZO

Per «Arezzo Flute Festival» sabato 10 e domenica 11 settembre alle 19 concerti degli allievi e dei gruppi di insieme, rispettivamente al Parco del Pionta e alla Fondazione Guido Monaco. L’ingresso ai concerti è libero. Info: www.scuoladimusicale7note.it

MONTOPOLI (PI)

Sabato 10 e domenica 11 settembre «Disfida con l’arco tra Perinsù e Peringiù», che, come accade da 43 anni, vedrà in gara i migliori dei due popoli di Santo Stefano e di San Giovanni in cui venne divisa la comunità di Montopoli sotto il podestà Iacopo degli Albizzi. Ai vincitori andrà l’ambito Drappo. Tra gli eventi in programma per la manifestazione c’è anche una cena medievale.

 

Tag:, , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.