Quarta partecipazione di fila torneo per i viola

Europa League: Fiorentina (diretta in chiaro giovedì ore 21,05 su Tv 8) nella tana del Paok Salonicco senza turn over

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa
Kalinic

Kalinic

FIRENZE – E’ vero che domenica ci sarà il partitone con la Roma, però è altrettanto vero che Paulo Sousa non vuole rischiare nella tana del Paok Salonicco. Così farà poco turn over domani sera a Salonicco (diretta tv alle 21,05 in chiaro su Tv8). Babacar forse resterà ancora fuori e giocherà Kalinic. E anche il portiere polacco Dragowski dovrà rinviare il suo debutto. In porta, forse, Lezzerini. E allora ricordiamo che due stagioni fa, la Fiorentina espugnò il temibile Toumba Stadium battendo il Paok Salonicco per 1-0 con rete di Vargas, un successo che aiutò molto i viola a conquistare a superare la fase a gironi di Europa League.

Domani sera la squadra di Sousa torna ad affrontare la formazione greca che davanti al suo pubblico, uno dei più
”caldi” del panorama continentale, ha perso pochissimo nell”ultima stagione. Insomma, si annuncia un debutto in questa
Europa League assai impegnativo per la Fiorentina che è partita con 22 giocatori, compreso Vecino reduce da un infortunio
muscolare. “Mi aspetto come sempre molto dalla mia squadra – ha dichiarato il tecnico viola – Abbiamo ancora diversi margini di
crescita anche se in questo momento ci serve soprattutto continuità”. Per questo motivo Sousa non sembra propenso ad
esagerare col turnover, anche se qualche cambiamento ci sarà, considerando che da qui agli inizi di ottobre la Fiorentina sarà
impegnata tre volte la settimana fra campionato e coppa. Probabile l”avvicendamento tra i pali tra Tatarausanu e Lezzerini come quello in attacco tra Kalinic e Babacar. Scalpitano inoltre Bernardeschi e Zarate, mentre sulla corsia sinistra Milic sembra in vantaggio su Maxi Olivera.

Al solito l’allenatore viola deciderà in extremis senza dimenticare che domenica sera al Franchi arriverà la Roma. “Adesso però siamo tutti concentrati su questa sfida con il Paok che è squadra ben organizzata e forte soprattutto in attacco – ha detto Sousa – Per questo dovremo cercare da subito di prendere possesso del gioco e della partita”. Per la Fiorentina si tratta della quarta partecipazione di fila
all”Europa League, una conferma di quanto tenga a questa competizione.

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.