Ha ricoperto le massime cariche nazionali

E’ morto Carlo Azeglio Ciampi, Presidente emerito della Repubblica

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Top News

Stampa Stampa
Carlo Azeglio Ciampi

Carlo Azeglio Ciampi

ROMA – E’ morto all’età di 95 anni Carlo Azeglio Ciampi, nato a Livorno nel 1920 è stato presidente della Repubblica dal 1999 al 2006,  governatore della Banca d’Italia per 14 anni e presidente del Consiglio nel 1993. Presidente della Repubblica, Banchiere centrale e uomo politico, Ciampi aveva conseguito la laurea in Lettere e il diploma della Scuola Normale di Pisa nel 1941, e la laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Pisa nel 1946. Entrato in Banca d’Italia nel 1946, nell’ottobre 1979 è stato nominato Governatore della stessa banca e presidente dell’Ufficio Italiano Cambi, funzioni che ha assolto fino al 28 aprile 1993. Dall’aprile 1993 al maggio 1994 è stato Presidente del Consiglio, un governo chiamato a svolgere un compito di transizione.

E’ stato più volte ministro in vari governi e ha ricoperto numerosi incarichi internazionali nel settore finanziario. Come Ministro del Tesoro e del Bilancio del governo Prodi e del governo D’Alema Ciampi ha dato un contributo determinante al raggiungimento dei parametri previsti dal Trattato di Maastricht, permettendo così la partecipazione dell’Italia alla moneta unica europea, sin dalla sua creazione. E’ stato così uno degli artefici e dei massimi sostenitori dell’ingresso dell’Italia nell’euro. Il 13 maggio del 1999 è stato eletto, in prima votazione, decimo Presidente della Repubblica Italiana.

 

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.