Rappresentanti di oltre 310 realtà

Misericordie Toscana: Assemblea generale a Portoferraio. Per i 450 anni dell’Arciconfraternita locale

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa

confratelliPORTOFERRAIO – I rappresentanti delle 310 Misericordie della Toscana hanno scelto Portoferraio per l’Assemblea perché proprio nel 2016 la locale Misericordia compie 450 anni di vita e di attività a servizio della comunità di cui è espressione. I lavori sono stati aperti proprio dal saluto del sindaco di Portoferraio Mario Ferrari e del Presidente della Misericordia di Portoferraio Simone Meloni.

E’ intervenuto poi il presidente della Federazione regionale delle Misericordie della Toscana, Alberto Corsinovi: «La sfida per la Federazione delle Misericordie è quella di saper rispondere in maniera omogenea su tutti i territori della Toscana, anche quelli più periferici e distanti con la stessa offerta di servizi e impegno a favore delle nostre comunità; una sfida tanto più importante oggi che il pubblico arretra drammaticamente sotto la scure dei tagli economici. Se però – ha aggiunto Corsinovi – essere presenti è più agevole nei territori urbanizzati e facilmente accessibili, diventa di gran lunga più difficile sui territori periferici. Per questo è fondamentale il rafforzamento del vincolo associativo tra le Misericordie della Toscana. Con un’attenzione particolare affinché lo stile delle Misericordie, secondo la raccomandazione del Papa, lo si riesca a rilanciare in maniera concreta, al di là dei proclami.»

Un riconoscimento forte dell’impegno delle Misericordie è venuto anche dall’assessore regionale alla protezione civile Federica Fratoni, intervenuta ai lavori.

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.