Gli itinerari alternativi

Firenze, tramvia linea 2: dal 21 sera, per tre notti, variazioni al traffico e divieti in zona Novoli

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Economia, Top News

Stampa Stampa

lavori

FIRENZE – Da mercoledì sera e per tre notti consecutive è in programma il varo delle travi del nuovo Viadotto di San Donato della linea 2.

L’intervento prevede il sollevamento delle travi grazie ad imponenti autogru e la loro collocazione sui piloni già realizzati. Per consentire questa lavorazione in condizioni di sicurezza è stata predisposta una serie di provvedimenti di circolazione. Si inizia con la chiusura al transito della rotatoria all’incrocio tra viale Forlanini e via di Novoli. Anche nella viabilità di accesso all’area della rotatoria, ovvero via di Novoli (nella semicarreggiate in ingresso città da via Carissimi a via di Villa Demidoff, nella semicarreggiata in uscita città nel tratto da viale Forlanini a via Ragghianti, nel tratto da viale Redi a viale Forlanini), viale Forlanini, controviale di viale Guidoni (in direzione centro da via Pertini a viale Forlanini) e via di Villa Demidoff sarà istituito il divieto di transito.Viale Forlanini rimarrà aperto solo i frontisti e i veicoli diretti ai passi carrabili fino a via Rastrelli-via Ragghianti e via di Novoli per la viabilità locale. I provvedimenti scatteranno alle 20 e proseguiranno fino alle 6 del mattino successivo nelle notti da mercoledì a venerdì.
Rimarranno invece in vigore h24 da mercoledì 21 a sabato 24 settembre i divieti di sosta in via di Novoli (da viale Forlanini a via Ragghianti e da viale Redi a viale Forlanini), viale Forlanini (da via di Novoli al numero civico 2), via della Villa Demidoff (dal numero civico 80 a via di Novoli), via Francesco Corteccia (da via Tacchinardi a via di Villa Demidoff). In questo tratto scatterà anche l’inversione del senso di marcia verso via di Villa Demidoff per consentire il collegamento tra via di Novoli e via Demidoff.
Per quanto riguarda gli itinerari alternativi conseguenti alle chiusure, i veicoli provenienti da viale Redi e diretti verso autostrada/aeroporto utilizzeranno il percorso viale Redi-via Baracca-viale Gori-viale degli Astronauti. Chi arriverà da viale Guidoni diretto verso il centro, transiterà su via di Ponte di Mezzo-via Podernone-via Circondaria-viale Corsica-viale Redi. Il collegamento tra viale Guidoni e via di Novoli sarà garantito da via Pertini mentre quello tra viale Redi e via di Novoli prevede l’utilizzo di via Baracca e via Paganini.
Terminato l’intervento di posa delle travi, la circolazione sarà riaperta anche se rimarrà per un mese una limitazione di altezza (4,20 metri) sul ramo di ingresso in città tra via Forlanini e via di Novoli.

Linea 3

Passando alla linea 3, da lunedì 19 settembre prenderanno il via le operazioni per la specializzazione delle corsie di via Mariti in uscita verso piazza Dalmazia: la corsia di destra sarà riservata ai veicoli che svoltano in via Corridoni, quella di sinistra per chi prosegue in viale Morgagni. Da martedì 20 settembre inizieranno i lavori per la modifica dell’intersezione su viale Strozzi di via della Rivoluzione Ungherese e di via del Romito. In concreto sarà realizzata una corsia protetta di immissione della rampa (via della Rivoluzione Ungherese) in viale Strozzi (lato Caduti di Nassiriya) in modo da fluidificare l’ingresso dei veicoli. Previsti restringimenti di carreggiata

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.