Le indagini dei carabinieri

Livorno: bancomat fatto saltare con bombola di gas innescata da una batteria

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Bancomat

Bancomat

LIVORNO – Un botto. Paura in tutta la zona. Ma era il tentativo di scardinare un bancomat. Usando una bombola del gas innescata dalla batteria di un’auto hanno fatto saltare quello di una filiale della Cassa di risparmio di Firenze,  fuggendo poi con i soldi contenuti nella cassaforte. E’ accaduto nella tarda serata di ieri in viale Ippolito Nievo a Livorno. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, a seguito della
segnalazione di alcuni residenti che avevano sentito una forte esplosione.

I militari hanno accertato che gli autori del colpo hanno causato l’esplosione con un congegno detonante costituito da una bombola di gas innescata da una batteria di auto. Una volta divelto il bancomat, i malviventi si sono impossessati di tutto il denaro, per un importo ancora in via di definizione.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.