Mercoledì 21 e giovedì 22 settembre

Firenze: Jobbando, per chi cerca lavoro. Appuntamento all’Hobihall dove s’incrociano domanda e offerta

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

jobbandoFIRENZE – Il luogo dove nessun cv va nel cestino e dove puoi misurare le proprie capacità e attitudini professionali. E’ Jobbando 2016 l’evento che torna a Firenze dopo il grande successo dello scorso anno. Appuntamento all’Obihall il 21 e 22 settembre (orario 9 -18). La due giorni di Jobbando è dedicata al mondo del lavoro, alle aziende e ai candidati, che così potranno scoprire un nuovo modo di incontrarsi. La manifestazione che incrocia domanda e offerta di lavoro è un’occasione imperdibile per chi cerca una prima esperienza nel mondo del lavoro e vuole orientarsi tra nuove e vecchie professioni ma anche per chi, di questi tempi, avendo perso la propria attività, cerca una seconda opportunità di occupazione.

Jobbando crescono le adesioni di aziende e iscritti: dopo il successo della prima edizione nel 2015, con la presenza di oltre 40 aziende del territorio fiorentino, 3 mila contatti registrati sulla piattaforma digitale e oltre 2000 candidati presenti ai colloqui, Jobbando si prepara alla seconda edizione con numeri molto positivi sul fronte delle adesioni. “70 le aziende presenti all’edizione 2016, 4 mila il numero degli iscritti sulla nostra piattaforma, 1.000 gli studenti che parteciperanno e che arriveranno da tutta la Toscana. Sono dati molto positivi – spiega Lapo Tasselli, ideatore e organizzatore di Jobbando – che ci invogliano a continuare e a far crescere un evento che piace soprattutto ai giovani. Jobbando rappresenta una vera esperienza per tanti alla ricerca di un contatto diretto con le aziende del territorio; inoltre, ci piace pensare a Jobbando – conclude Tasselli – come ad un luogo creativo e di incontro in cui i giovani trovano un nuovo spazio da vivere; anche per questo stiamo pensando a replicare le occasioni di presenza sul territorio di Jobbando anche in formule diverse dall’evento classico che conosciamo”.

Per coloro che visiteranno la due giorni fiorentina il momento più ambito è quello di affrontare dei veri e propri colloqui di lavoro per imparare a misurarsi, capire meglio le proprie attitudini e crearsi una vera opportunità professionale. I candidati potranno infatti incontrare i rappresentanti delle numerose aziende presenti all’ObiHall con stand dedicati.

Tutti i settori dell’economia saranno rappresentati; dalla moda all’informatica, dall’artigianato ai servizi, dalle energie alla finanza. Un modo per i candidati di toccare con mano diverse prospettive professionali e realtà produttive. Non ci saranno solo le aziende del territorio fiorentino e toscano. A Jobbando 2016 saranno presenti le agenzie per il lavoro, le scuole di alta formazione con laboratori interattivi, un punto di orientamento universitario, oltre che numerose realtà no profit come Dynamo Camp.

Tra gli stand più curiosi ci sarà l’Alta Scuola di Pelletteria Italiana che allestirà un open lab dove studenti e insegnanti eseguiranno “in diretta” le principali fasi di lavorazione di pelletteria. Previste prove di manualità per i visitatori e dimostrazioni su come si realizza una borsa. La storica manifattura Richard Ginori parteciperà all’incontro “La scuola dei mestieri: Richard Ginori racconta la sua storia”, il progetto grazie al quale venti studenti hanno potuto apprendere le antiche lavorazioni della storica Manifattura. IED, partner di Jobbando, parteciperà all’evento con uno stand informativo sulle opportunità di inserimento nel mondo delle professioni creative e sarà protagonista di due talk sulle professioni del futuro: “The Jobs of the future” e “Nuove professioni e nuove professionalità – Cosa cambierà nella domanda, come dovrà cambiare il CV”. A Jobbando sarà presente anche Dynamo Academy srl che oltre alla partecipazione al seminario “Crescita in azienda: formazione e consapevolezza”, con l’intervento della responsabile Ilaria Giusti, testimonierà in qualità di impresa sociale, la tendenza di tante società e aziende di unire alla formazione e al business, le tematiche legate all’impresa sociale, al volontariato e alla sostenibilità. Anche l’Istituto professionale Statale per i Servizi Alberghieri e della Ristorazione Aurelio Saffi di Firenze sarà protagonista dei momenti di ristoro di Jobbando.

La partecipazione Jobbando alla manifestazione è gratuita, anche se è necessario registrarsi sulla piattaforma digitale dell’evento. Un modo per arrivare preparati, scegliere workshop e seminari, e infine, sapere orientarsi al meglio tra le tante opportunità che Jobbando offre. (www.jobbando.org).

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.