L'iniziativa coordinata dal senatore Luigi Manconi

Migranti: il 3 ottobre prima giornata in memoria delle vittime dell’immigrazione

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Un'imbarcazione carica di migranti

Un’imbarcazione carica di migranti

ROMA – Il 3 ottobre si celebra la prima “Giornata nazionale in memoria delle vittime dell”immigrazione”, istituita dalla Legge n. 45, approvata dal Senato della Repubblica nella seduta del 16 marzo 2016, “al fine di conservare e di rinnovare la memoria di quanti hanno perso la vita nel tentativo di emigrare verso il nostro Paese per sfuggire alle guerre, alle persecuzioni e alla miseria”, come si legge all”articolo 1. Che io sappia ancora non è stata istituita in Italia una giornata in ricordo di tutti i nostri connazionali che sono stati vittime della necessità di emigrare quando anche noi, come ricordano i politici della sinistra radical chic tipo Luigi Manconi e Laura Boldrini, eravamo un paese di persone costrette a trovare fortuna in altri Paesi e in altri continenti. Ci mancava proprio in Italia questa ricorrenza, che sicuramente farà la felicità dei politici sopra citati e di altri allineati al politicamente corretto, e certamente in prima linea saranno le varie Caritas e associazioni benefiche e di volontariato interessate al business dell’accoglienza.

Sarà proprio il Senato ad ospitare, in Sala Zuccari, lunedì 3 ottobre, la prima celebrazione della Giornata nazionale. “Vedere gli stranieri” è il titolo dell’incontro che avrà inizio alle ore 17, con il saluto introduttivo del Presidente Pietro Grasso. Interverrà padre Enzo Bianchi; l’attrice Maddalena Crippa leggerà “Lampedusa Beach” della scrittrice Lina Prosa. L’incontro sarà coordinato, ovviamente, dal senatore Luigi Manconi, presidente della Commissione del Senato per la tutela e la promozione dei diritti umani, e sarà trasmesso in diretta dalla webtv e dal canale satellitare di Palazzo Madama. Il titolo “Vedere gli stranieri” è la citazione di un testo attribuito a William Shakespeare.

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.