I risultati di un'indagine specifica

Firenze: alcol e droga scorrono a fiumi fra i giovani nelle notti della movida

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Movida Fiorentina

Movida Fiorentina

FIRENZE – Anci e Coordinamento toscano comunità di accoglienza alle Oblate hanno presentato, al convegno sulla vita notturna “Nightlife and the city: pratiche e strategie europee di convivenza urbana”, una ricerca sui comportamenti dei giovani frequentatori della movida realizzata dall’osservatorio di epidemiologia dell’Agenzia regionale di sanità.

I risultati sono preoccupanti: quasi l’80% dichiara di consumare alcolici durante l’anno, uno su quattro sostiene di bere superalcolici almeno una volta al giorno, anche se è la birra la bevanda di gran lunga più diffusa. A quasi uno su due è capitato di ubriacarsi almeno una volta nell’ultimo anno, il 10% ammette pure di aver rimediato negli ultimi dodici mesi una sbornia tale da “non reggersi in piedi”. E soprattutto cresce la diffusione di quest’abitudine fra le donne . Anche con le droghe però un problema c’è: il 62% del campione di intervistati dichiara di aver assunto sostanze, legali e non, dall’alcol all’eroina, negli ultimi sei mesi: tre volte più della media nazionale.

Il sindaco Nardella però è ottimista, tanto che ha dichiarato: «Nell’ultimo anno le cose stanno andando decisamente meglio sul fronte movida. Per il prossimo proseguiamo con la nostra strategia: delocalizzare il più possibile. Lo stiamo già facendo ma vogliamo portare la vita notturna estiva alle Cascine».

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.