In Corte d'Assise

Terrorismo: accusato di istigare alla jihad su Facebook, assolto a Pisa. E Alfano espelle colf marocchina

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

748383-TribunalePISA -Era accusato d’istigare alla jihad su Facebook. Ma  la Corte d’assise di Pisa l’ha assolto perché il fatto non sussiste. Così Jalal El Hanaoui, marocchino di 26 anni, è stato scarcerato dopo oltre un anno di detenzione. Il giovane marocchino ha dichiarato di essere uscito da un incubo, aggiungendo che non aveva mai pensato di commettere crimini. Tuttavia, il pm, Angela Pietroiusti, che aveva chiesto una condanna a 8 anni di reclusione, ha preannunciato di voler appellare la sentenza.

Ed è di nuovo Facebook al centro di un altra vicenda oggi. Il ministro dell”Interno, Angelino Alfano, ha espulso una colf marocchina di
44 anni residente a Perugia. Aveva manifestato, dice il ministro, “chiari segnali di radicalizzazione religiosa, dichiarando la propria vicinanza all’ideologia dell’autoproclamato Stato Islamico e pubblicando sul suo profilo Facebook contenuti tali da determinarne il blocco”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.