L'allarme dato da un escursionista

Pescia: morto nel bosco l’inglese scomparso il 14 settembre

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Cade in dirupo, soccorso da vigili del fuocoFIRENZE – Non ci sarebbero molti dubbi: il cadavere trovato nel bosco è  quello di Geoffrey William Smith, 57 anni, cittadino britannico.  Il corpo è stato rinvenuto stamani, 24 settembre, intorno alle 10.30, da un escursionista in località Speri, nel comune di Pescia (Pistoia). L’uomo era scomparso lo scorso 14 settembre: era arrivato a Uzzano una settimana prima ospite di alcuni amici.

Per recuperare il corpo, trovato bocconi in una zona impervia, oltre ai carabinieri sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno lavorato per oltre due ore. Nessuna notizia sulle cause del decesso anche se è probabile sia morto per cause naturali. Dal giorno della scomparsa, la prefettura di Pistoia aveva organizzato le ricerche alle quali hanno partecipato forze dell’ordine, vigili del fuoco, soccorso alpino, polizia provinciale e municipale e volontari, con l’ausilio di cani molecolari ed elicotteri. Pochi giorni fa era stata diffusa anche la sua foto, ma fino ad oggi del turista inglese nessuno aveva avuto notizie.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.