Martedì 27 settembre

Firenze: si chiude con «Modo Antiquo» la rassegna «Uffizi live». Prolungamento d’apertura anche all’Accademia

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
La Sala della Niobe agli Uffizi

La Sala della Niobe agli Uffizi

FIRENZE – Martedì 27 settembre ultimo prolungamento d’orario settimanale dalle 19 alle 22 alla Galleria degli Uffizi e alla Galleria dell’Accademia e anche ultimo appuntamento con la rassegna «Uffizi Live»: si chiude in bellezza col prestigioso ensemble Modo Antiquo che dalle 19 alle 21 nella Sala della Niobe (Sala 42) propone «Frottole e strambotti», ovvero un ricco repertorio di musica rinascimentale suddiviso in tre parti, spaziando dal tardo Quattrocento alla prima metà del Seicento. Gli esecutori sono Elena Cecchi Fedi, soprano; Ugo Galasso, flauti e ciaramella; Bettina Hoffmann, viola da gamba; Sofia Ruffino, viola da gamba.
Programma musicale
19:00 Orazio Bassani (ante 1570-1615), Tocata, dal manoscritto di Francesco Maria Bassani (s. d.). Marchetto Cara (1470-1525), Non è tempo d’aspettare, da Frottole libro primo (1504). Giorgio Mainerio (1535-1582), Pass’e mezzo della Paganina, col suo Saltarello, da Il primo libro de balli (1578). Diego Ortiz (1510-1570), Recercadas segunda, da Tratado de glosas (1553). Francesca Caccini (1587-1640), Chi desia di saper che cosa è amore, da Primo Libro delle Musiche (1618).
19:45 Diego Ortiz, Recercadas quarta e Recercadas ottava, da Tratado de glosas (1553). Gasparo Zanetti (?-1660), Speranza d’amore, con la sua Gagliarda e la sua Correnta, da Il scolaro (1645). Cosimo Bottegari (1554-1620), Gentil Signora, dedicato a Bianca Cappello, da Il Libro di canto e liuto (s. d.)
20:30 Tobias Hume (?-1645), A Sweete Musicke, da Musicall Humors (1605). Girolamo Frescobaldi, Ohimé, che fur che sono, sonetto spirituale, da Primo libro d’arie musicali (1630). Jacob van Eyck (1590-1657), Wat zalmen op den Avond doen, da Der Fluyten Lust-hof (1644). Girolamo Frescobaldi, Se l’aura spira, da Primo libro d’arie musicali (1630).

GALLERIE DEGLI UFFIZI Piazzale degli Uffizi 6, 50122 Firenze – Tel. 055-23885 ga-uff@beniculturali.it; www.uffizi.beniculturali.it

GALLERIA DELL’ACCADEMIA Via Ricasoli 58/60, Firenze ga-afi@beniculturali.it – www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it
L’ingresso è a pagamento ed è possibile prenotare la visita attraverso il sito web www.uffizi.it e, per l’Accademia, www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it, oppure chiamando per entrambi i musei il numero di Firenze Musei 055-294883; l’ultimo ingresso prenotabile è fissato alle ore 20

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.