Nella partita di Europa League

Fiorentina: turn over con il Qarabag. In casa i viola non prendono gol da 367 minuti

di Redazione - - Sport

Stampa Stampa
Maurito Zarate

Maurito Zarate

FIRENZE – Per molti tifosi della Fiorentina, il pareggio contro il Milan è equivalso a due punti perduti. Ma intanto la squadra si  prepara per il debutto interno di Europa League, giovedì 29 settembre contro il Qarabag, formazione dell’Azerbaijan. Per questa partita (arbitrerà
l”austriaco Oliver Drachta) Sousa potrebbe far riposare alcuni titolari e rilanciare giocatori finora poco o nulla impiegati, a cominciare dall’attaccante argentino Mauro Zarate.

Intanto Sousa punterà ad allungare la striscia di partite interne senza subire gol, unica squadra dell”attuale Serie A. Una striscia che dura da cinque gare, due dello scorso campionato (0-0 con il Palermo e 3-0 con il Chievo) e tre di quello in corso: 1-0 con il Chievo, 1-0 con la Roma e 0-0 con il Milan. L’ultimo giocatore a trafiggere la porta viola al Franchi è stato l’attaccante spagnolo Alvaro Morata in Fiorentina-Juventus lo scorso 24 aprile. Da quel giorno nessuno ci è più riuscito e l’imbattibilità interna di Tatarusanu e compagni è arrivata a toccare, contro il Milan,  i 367 minuti. E’ però probabile che contro il Qarabag Tatarusanu sia tenuto a riposo. Al suo posto, molto probabilmente, Lezzerini. A meno che Sousa non voglia vedere all’opera il polacco Dragowski che si è lamentato di essere stato preso, in estate, per non giocare mai.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.