Era alla stazione di Santa Maria Novella

Firenze: ritrovato in città il tredicenne scomparso a Pisa. Forse vittima di atti di bullismo

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa

firenzePISA – E’ stato ritrovato dai carabinieri del nucleo radiomobile fiorentino nei pressi della stazione ferroviaria di Firenze Santa Maria Novella, il tredicenne scomparso ieri da Pisa. Il ragazzino era in via Panzani e stava guardando la vetrina di un negozio di calzature. E’ stata una segnalazione al 112 a indirizzare i militari, dopo che una giovane pisana aveva telefonato affermando di averlo notato in stazione nel capoluogo toscano e di averlo riconosciuto come il bambino di cui ‘Chi l’ha visto?’ aveva denunciato la scomparsa rilanciando l’appello della madre. I genitori dell’adolescente sono già stati informati e sono in viaggio per riportarlo a casa. Secondo quanto riferito dalla madre il 13enne è stato vittima “di soprusi, angherie e atti di bullismo a scuola”.

Il tredicenne ha raccontato ai carabinieri della pattuglia che lo ha rintracciato su una panchina di via Panzani, nei pressi della stazione ferroviaria di Santa Maria Novella, di avere trascorso la notte in un parco pubblico di Pisa prima di prendere un treno, questa mattina, e raggiungere il capoluogo toscano. Il ragazzino ieri era uscito di casa intorno alle 7.45 per andare a scuola ma in realtà non è mai entrato in classe. Per tutto il giorno ha vagato in città fino alla decisione, presa stamani, mercoledì 28 settembre, di raggiungere Firenze. I genitori hanno raccontato alla polizia, dove hanno sporto denuncia di scomparsa, che l’allontanamento potrebbe essere collegato ad alcuni episodi di bullismo subiti dall”adolescente.

 

Tag:, , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.