Nella sala del consiglio comunale

Firenze: gli arazzi del Bronzino e del Pontormo di nuovo visibili nel Salone de’ Dugento di Palazzo Vecchio

di Redazione - - Cronaca, Cultura, Politica

Stampa Stampa

sala_consiglio

FIRENZE – Sala all’inglese per i consiglieri comunali: così prevede il nuovo allestimento a Palazzo Vecchio. La storica sede nella Sala dei Duecento è stata completamente rinnovata con l’installazione della pedana e degli scranni che ospiteranno il consiglio al centro della sala, attrezzata con nuovi impianti di illuminazione, condizionamento e sonorizzazione.

La sistemazione dell’assemblea all’inglese, al centro della sala, lascia liberi i lati, dove sono di nuovo completamente visibili le bifore perimetrali con i gradini contrapposti di accesso alle finestre, mentre tutte le pareti della sala saranno attrezzate per esporre gli arazzi del Bronzino e del Pontormo visti nella mostra terminata lo scorso febbraio.

I venti arazzi saranno esposti in modo permanente, con una rotazione delle opere che consentirà la corretta conservazione dei tessuti che tendono a danneggiarsi dopo un certo periodo di stesura. L’intervento, che ha visto la partecipazione di Gucci ed Ente Cassa di Risparmio come main sponsor, con la collaborazione di Mitsubishi, Sauter e Lamm, restituisce la Sala dei Duecento alla fruizione museale, mantenendo nel contempo la funzione di sede del consiglio comunale, grazie alla tecnologia impiegata che ha in pratica trasformato lo spazio in una enorme teca da museo al cui interno possono convivere persone ed opere d’arte.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.