L'annuncio del presidente del consiglio

Renzi: «L’Irpef agricola sarà cancellata dal 2017». Con la legge di stabilità

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica, Primo piano, Top News

Stampa Stampa

Agricoltura coltivazioni terreni campagna trattoreFIRENZE – L’annuncio ha suscitato l’applauso scrosciante degli agricoltori chiamati a Firenze da Coldiretti. Matteo Renzi, lanciatissimo nella campagna per il referendum, ha detto: «Dopo aver cancellato lo scorso anno Irap e Imu agricole, abbiamo previsto un ulteriore elemento nella legge di stabilità: la parte di Irpef agricola sarà cancellata a partire dal 2017: bisogna restituire il giusto valore alla terra e a chi la lavora».

E sempre in mezzo a un’ovazione che ha sfiorato il tripudio, il presidente del consiglio ha aggiunto: «Per venire incontro alle reali necessità delle imprese agricole,  il governo si muove, passo dopo passo, nella direzione giusta. Nel vostro comparto c’è un miliardo in meno di tasse. Dal prossimo anno non ci sarà nemmeno l’Ipef agricola».

Quindi la sottolineatura:  «Vogliamo far passare il concetto che chi lavora la terra è non solo un imprenditore ma anche un sostenitore della bellezza del paesaggio italiano. Il primo elemento contro il dissesto idrogeologico è tenere per bene i nostri campi. Invece – ha concluso Renzi – negli ultimi decenni la politica ha fatto credere che l’agricoltura era una cosa di serie B, una roba per sfigati, per chi non sapeva fare altro».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.