Cosa fare di giorno e di sera

Week End 1-2 ottobre a Firenze e in Toscana: Uffizi gratis. Eppoi musica, eventi, festival

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura, Primo piano, Spettacolo, Top News

Stampa Stampa

uffizi-sala-botticelli-con-venere

FIRENZE – Come ogni prima domenica del mese, i musei compresi nell’elenco pubblicato nel sito www.beniculturali.it sono gratis. Domenica 2 ottobre, dunque, ingresso gratuito per la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti, ma anche per tanti altri musei meno ricchi di capolavori a Firenze e in altre città toscane. Per i soli residenti nella Città metropolitana di Firenze sono gratis i Musei Civici Fiorentini (http://www.museicivicifiorentini.comune.fi.it): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 12.00/18.30), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora). Aderisce anche il rinnovato Museo della Misericordia in Piazza Duomo (tel. 055-239393).

Il duetto al secondo atto fra Semiramide (Jessica Pratt) e Arsace-Ninia

Il duetto al secondo atto fra Semiramide (Jessica Pratt) e Arsace-Ninia

Maggio Musicale – All’Opera di Firenze sabato 1 alle 20 si inaugura la Stagione sinfonica 2016-2017. Sul podio dell’Orchestra e del Coro del Maggio Musicale Fiorentino ci sarà il russo Andrej Borejko; in programma la versione integrale del poema sinfonico «Psyché» di César Franck, la «Tragische Ouvertüre» di Johannes Brahms e, in prima esecuzione italiana, il brano «Nu.Mu.Zu» del compositore georgiano contemporaneo Giya Kancheli. Biglietti da 10 a 50 euro in vendita anche online sul sito dell’Opera di Firenze. Domenica 2 alle 15.30 terza delle quattro sole repliche di «Semiramide» di Gioachino Rossini, con Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino diretti da Antony Walker. Semiramide: Jessica Pratt; Idreno: Juan Francisco Gatell; Arsace: Silvia Tro Santafé; Assur: Mirco Palazzi; Oroe: Oleg Tsybulko; Mitrane: Andrea Giovannini; L’ombra di Nino: Chanyoung Lee; Azema: Tonia Langella. Biglietti da 10 a 80 euro, in vendita anche online sul sito dell’Opera di Firenze.

Teatro-Puccini-Firenze_cognate_web«Le cognate» al Puccini – Al teatro Puccini (via delle Cascine, 41, Firenze; 055-362067) sabato 1 ottobre alle  21 e domenica 2 ottobre alle 16.45 torna in scena «Le cognate» di Michel Tremblay, nella traduzione di Barbara Nativi; sua anche la regia, ripresa da Dimitri Milopulos. La caustica pièce, tanto feroce quanto esilarante, è ancora attuale a quasi cinquant’anni dalla composizione e a oltre venti dalla prima italiana. Quindici attrici in scena, e cinque della prima edizione italiana ci sono ancora, sia pure con ruoli diversi (Vania Rotondi, Monica Bauco, Silvia Guidi, Marcella Ermini, Stefania Stefanin), mentre dieci sono nuove (Ludovica Fazio, Teresa Fallai, Luisa Cattaneo, Silvia Frasson, Diletta Oculisti, Annamaria Guerrini, Caterina Tiossi, Rossella Chirulli, Giada Secchi e, dulcis in fundo, Greta Milopulos, figlia di Barbara Nativi e Dimitri Milopulos); completa il cast Gabriele Ughi nel ruolo di Johnny.

Avamposti al Teatro delle Donne di Calenzano – Al Teatro Manzoni di Calenzano (via Mascagni 18; ore 21,30; biglietti 13/10/5 euro), nell’ambito di «Avamposti CalenzanoTeatroFestival», va in scena «Nonostante voi – storie di donne coraggio»: riflessioni e testimonianze di donne italiane e straniere, e un ironico monologo sui requisiti necessari per ottenere la Carta d’identità di Donna. Storie di resistenza al femminile raccolte sul campo da Livia Grossi, giornalista del Corriere della Sera.

Weekend in musica nei palazzi della Regione – Torna, a partire da sabato 1 ottobre, l’appuntamento con i weekend in musica nei palazzi della Regione Toscana, in collaborazione con la Scuola di musica di Fiesole. Per l’occasione, si aprono al pubblico Palazzo Strozzi Sacrati, l’Ospedale Santa Maria Nuova, Palazzo Panciatichi, Casa Rodolfo Siviero. Sabato 1 ottobre, all’Ospedale di Santa Maria Nuova, due visite alle 9 e alle 11 e due concerti alle 10.25 e alle 12.25 col Quartetto Daphnis (Emma Colombi flauto, Emanuele Rosi flauto, Sofia Ferrara Salute flauto, Jacopo Luci flauto). Musiche di Arcangelo Corelli, Wolfgang Amadeus Mozart, Pëtr Il’ič Čajkovskij, Johannes Brahms. Il cartellone completo dei concerti e delle visite guidate è online; gli appuntamenti sono a ingresso libero, ma a prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento dei posti.

gattinoA teatro per i mici dei gattili – Nell’ambito dell’Estate Fiorentina, l’Associazione Toscana Etica sabato 1 ottobre promuove l’evento «Oltre l’immaginazione», con due spettacoli al Teatro L’Affratellamento (via G.P. Orsini 73). Il primo, alle 19, è la lettura scenica de «Lo schifo» di Stefano Massini, che si ispira alla tragica vicenda della giornalista Ilaria Alpi e del fotografo Miran  Hrovodin. Il secondo spettacolo, alle 21, è «Anatomia di un risveglio», testo scritto e interpretato da Barbara Mugnai con regia di Marco Conte e Ugo Pagliai. Le due rappresentazioni saranno intervallate da un aperitivo cruelty free. Questo il programma: ore 19 «Lo schifo» – ore 20 Aperitivo – ore 21 «Anatomia di un risveglio». Posto unico 12 euro (per tutta la serata); per prenotazioni info@toscanaetica.it o whattsapp 338-1614791. Il ricavato sarà devoluto al Gattile A.M.A (Amici del Mondo Animale) di Bagno a Ripoli (circa 200 gatti) e all’Associazione Amici del Cane e del Gatto (gattile-canile di via del Termine, Sesto Fiorentino).

Pinocchio non c’è – Alla Sala Esse (via del Ghirlandaio, 38) domenica 02 ottobre alle 11.30 La Compagnia delle Seggiole presenta «Pinocchio non c’è» di Orvelio Scotti, divertimento radiofonico ridotto e adattato dal testo di Carlo Lorenzini,  a cura di Sabrina Tinalli. Ingresso libero.

florence-cello-ensembleCareggi in musica – A partire da domenica 2 ottobre tornano i concerti gratis in ospedale a cura di A.Gi.Mus. La mattina alle 10. 30 presso l’Aula Magna del Nuovo Ingresso di Careggi a Firenze (Largo Brambilla 3, ingresso libero) si esibisce il Florence Cello Ensemble diretto da Lucio Labella Danzi, che esguirà musiche di Kelly, Grutzmacher, Villa-Lobos, Vivaldi. Avrebbero dovuto esserci come solisti Luca Provenzani ed Augusto Gasbarri, prime parti dell’Orchestra della Toscana, ma si asterranno in segno di lutto per la prematura scomparsa del M° Andrea Tacchi, loro collega  e spalla dell’Orchestra della Toscana fin dalla sua fondazione. Il pomeriggio alle 17 il concerto viene replicato presso la Hall al 2° piano del Palazzo di Amministrazione degli Spedali Riuniti a Livorno per «Ospedali in Musica».

orchestra-toscana-classica-2016-020

Night of the American Stars – L’immaginario americano domenica 2 e lunedì 3 ottobre all’Auditorium di Santo Stefano al Ponte (accesso da via Por Santa Maria – ore 21 – biglietti 20/15 euro) si trasforma in musica con «Night of the American Stars». In programma brani e arie che hanno segnato la storia del cinema e del musical: “Il Padrino”, “C’era una volta in America”, “West Side Story”, “My Fair Lady”, “Il Pianista sull’oceano”…  Quindi autori come Leonard Bernstein, George Gershwin, Frederick Loewe, Hoagy Carmichael ma anche Ennio Morricone e Nino Rota, che da questa parte dell’oceano hanno contribuito non poco a definire il mito americano. Nel ruolo di solisti, il tenore di origine russa Artemi Nagy, il soprano bielorusso Yulia Tuzova, Alessio Cioni al pianoforte e Raffaele Chieli alla tromba. Li accompagna l’Orchestra di Toscana Classica diretta da Giuseppe Lanzetta. Informazioni e prenotazioni 055.783374 – 340.3944830 – www.toscanaclassica.com

Concerto in Santa Maria Novella – Nella basilica di Santa Maria Novella sabato 1 alle 19 concerto di chiusura del convegno «I Domenicani nelle città dell’Italia centrale» col Coro Polifonico della Basilica di Sant’Agnese Fuori le Mura: voci, organo, clarinetto, percussioni e musica elettronica. Direttore: Roberto Musto; organo: Simone Temporali; clarinetto: Gregorio Izzo; percussioni: M. Giovanna Bronzetti, Ciro Fantasia.

Finisce l’InCanto d’estate Sabato 1 ottobre alle 21 gran finale del festival InCanto d’Estate alla Chiesa Evangelica Metodista (via dei Benci, 9) con l’arpa di Davide Burani e l’incursione musicale sui canti medioevali cristiani di Gabriele Micheli. Ingresso 5 euro (2 biglietti gratuiti per i soci A.Gi.Mus).

Sinfonia d’autunno a Villa Romana – A Villa Romana (via Senese 68; ingresso libero) sabato seconda e ultima sera di «Sinfonia d’autunno». Alle 21.15 si ascoltano Luca Piovesan (fisarmonica) e Maarten Stragier (chitarra elettrica) che eseguono Michelle Agnés, Loco Reloj que canta muertas antiguas (2015), Marta Gentilucci, Discordanza Angolare (2015), Lorenzo Troiani, Cratere a calice. Figure rosse (2015), Chaya Czernowin, Knights of the strange (2015), Franck Bedrossian, Innersonic (2012); alle 22.30 Serge Vuille (percussioni, video, elettronica) esegue Alvin Lucier, Opera with Objects  (1997) for pencils and resonating objects, Philip Glass, 1+1 (1967)  for amplified table top, Alexander Schubert, Laplace Tiger (2009) for drum kit, arm-sensors, live-electronics and live-vidéo.

Festival dei popoli – All’Auditorium FLOG (Via M. Mercati 24b) sabato 1 ottobre alle 21.30, per il festival «Musica dei popoli», ci sarà una festa latino-americana animata dai ritmi di Palenque La Papayera, banda di ottoni e percussioni della costa caraibica della Colombia. Ritmi di origine africana misti a canti di origine spagnola. Nelle feste popolari, la banda papayera accompagna le danze tradizionali, come la cumbia, il porro e il fandango. Ingresso 15 / 12 euro.

Signoria in festaSabato 1 e domenica 2 ottobre al Giardino del Lippi (via Fanfani) «Signoria in festa», con la collaborazione e il patrocinio del Quartiere 5 Rifredi di Firenze. Atmosfere rinascimentali della Firenze dell’epoca di Lorenzo il Magnifico e della sua corte. Sbandieratori e musici, dame e cavalieri, arcieri e giocolieri; spettacoli e sfide d’armi. Ad alcune attività il pubblico può partecipare. Le buffonate di Bricco e Bracco, le note e l’affabulazione dei Giullari dell’allegra brigata; gli sbandieratori; la ricostruzione della vita di un soldato medievale nel campo della Legio sine nomine e della Società d’arme Major militia; i Falchi di Bosco e la Compagnia delle Sartie, i Falconieri della Rocca, la compagnia Arcieri della concordia: sono alcuni degli animatori delle giornate, che si concludono con spettacolo pirotecnico. Ingresso libero.

Fiera della Ceramica – In Piazza SS. Annunziata sabato 1 e domenica 2 c’è la Fiera internazionale della ceramica, una mostra-mercato con 75 ceramisti provenienti da tutta Europa. Dalle 15 a Palazzo Budini Gattai presentazione di libri sull’argomento; previste attività per bambini.

La Piazza delle lingueSabato 1 e domenica 2 ultimi due giorni della manifestazione «La piazza delle lingue» organizzata dall’Accademia della Crusca, con conferenze, eventi e spettacoli in vari luoghi della città e dei dintorni. Programma completo su accademiadellacrusca.it

Mostre – A Palazzo Strozzi c’è la mostra dell’artista contemporaneo cinese Ai Weiwei, che tanto ha fatto discutere per i gommoni rossi attaccati sulla facciata rinascimentale. Durerà fino al 22 gennaio 2017. È agli ultimi giorni la pure controversa mostra «Spirituals Guards» di Jan Fabre fra Piazza Signoria, Palazzo Vecchio e il Forte di Belvedere , con un centinaio di opere datate dal 1978 al 2016: sculture in bronzo, installazioni di gusci di scarabei, lavori in cera e film che documentano le sue performances. Solo il Museo di Palazzo Vecchio è a pagamento (10 / 8 euro, orario 9-23, giovedì 9-14); Forte di Belvedere è accessibile gratis dalle 10.30 alle 19.30 (ultimo ingresso ore 19, chiuso il lunedì). Al Museo Bardini (Via dei Renai, 37) mostra di John Currin. Nelle Gallerie degli Uffizi proseguono le mostre temporanee allestite nei vari musei:
Galleria Palatina – In occasione di “Pitti Immagine Uomo 90”, fino al 23 ottobre a Palazzo Pitti si può ammirare la mostra Karl Lagerfeld. Visions of Fashion, una mostra fotografica curata da Eric Pfrunder e Gerhard Steidl che ripercorre la carriera fotografica di Lagerfeld, oltre a presentare alcuni inediti. Scatti e servizi di moda pubblicati sui più importanti fashion magazine internazionali e foto ispirate alla mitologia classica, realizzate con tecniche varie. Il percorso della mostra, che partendo dallo Scalone del Moro si snoda attraverso le Sale della Galleria Palatina fino alla Sala Bianca e alle due Sale degli Appartamenti degli Arazzi, vuol far dialogare le dimensioni delle opere con le diverse caratteristiche degli spazi espositivi.
Tesoro dei Granduchi, a Palazzo Pitti – Fino al 2 novembre Splendida Minima. Piccole sculture preziose nelle collezioni medicee: dalla Tribuna di Francesco I de’ Medici al tesoro granducale. Come recita il suo titolo, questa mostra è dedicata ad una particolare classe di manufatti di grande valore artistico e raffinatezza, sebbene di ridotte dimensioni: piccole sculture a tutto tondo in pietre preziose, di epoca ellenistico romana, per secoli al centro dell’interesse collezionistico dei Medici e oggi in gran parte patrimonio del museo del Tesoro dei Granduchi delle Gallerie degli Uffizi. L’ingresso a queste mostre è a pagamento. Si può prenotare attraverso i siti www.galleriaaccademiafirenze.beniculturali.it / www.uffizi.it oppure chiamando il numero telefonico di Firenze Musei 055-294883

CAMPI BISENZIO (FI)

Al TeatroDante Carlo Monni (piazza Dante n.23) sabato 1 ottobre alle ore 21 primo evento di «Si principia il culturale». La Fondazione Elisabetta e Mariachiara Casini, in collaborazione con LABAD, porterà in scena «Sorelle Materassi» di Aldo Palazzeschi. Info www.teatrodante.it

LASTRA A SIGNA (FI)

Domenica 2 ottobre alle 16 «Family Concert» dell’Accademia CAruso in Via Diaz 116 – Lastra a Signa. Ingresso Libero fino ad esaurimento posti. Si esibiscono i docenti Eleonora Turtur, violino, Patricia Garcia Gil, pianoforte, Letizia Dei, soprano, Eleonora Vignozzi, flauto, con la partecipazione del pianista Angelo Arciglione. Musiche di Mozart, Liszt, Ravel, Albeniz, Piazzolla e altri. Informazioni www.accademiacaruso.it

PISTOIA

Al Teatro Manzoni di Pistoia fino a giovedì 13 ottobre (feriali ore 20.30, festivi ore 16; lunedì riposo) l’Associazione Teatrale Pistoiese Centro di Produzione Teatrale mette in scena, in prima nazionale, «La tragedia di Riccardo III», da William Shakespeare, adattamento e regia Renata Palminiello,  movimento Elisa Cuppini,  con Rosanna Sfragara, Sena Lippi, Mariano Nieddu, Costantino Buttitta,  Gabriele Reboni, Massimo Grigò, Sofia Busia, Daniela D’Argenio, Carolina Cangini, Jacopo Trebbi, Irene Berni, Letizia Bugiani, Riccardo Ciafro, Zeno Cocchi, Nicola Maraviglia, Elena Meoni, Alessandro Nannini, Emma Novelli, Olga Novelli, Franco Paluzzi, Lucrezia Pallotti Degli Esposti, Federico Pelliccioni, Tiziano Pratesi, Moreno Scoscini, Eugenio Ulivagnoli, Silvia Venturi, Matteo Vitale; musicisti in scena Virginia Belvedere, flauto e Giulio Soldati, tromba. Info: 0573 991609 – 27112 (Biglietteria Teatro Manzoni).

CAPANNORI (LUCCA)

Sabato 1 ottobre allo SPE – Spazio Performatico ed Espositivo (Tenuta Dello Scompiglio, via di Vorno 67/B, 55012 Vorno, Capannori, Lucca) l’Associazione Culturale Dello Scompiglio presenta «Assemblaggi Provvisori». Concerti, incontri, installazioni, laboratori, mostre, performance,teatro ragazzi e residenze su genere e individualità; direzione artistica Cecilia Bertoni. Alle 18 inaugurazione con le installazioni “Lacuna” del duo artistico Afterall, “The Wood” di Barbara Uccelli e la mostra fotografica “Beautiful Men” di Marcello Bonfanti. Alle 21  il ContempoArtEnsemble in versione allargata, sotto la direzione di Vittorio Ceccanti, presenta il concerto «Birds & Nymphs». Programma: Nicola Sani, Till I end my song (2016), per percussione concertante, flauto, clarinetto, violino, violoncello e pianoforte (prima esecuzione assoluta); Peter Maxwell Davies Eight Songs for a Mad King (1969), per voce maschile ed ensemble. Maurizio Leoni baritono e voce recitante, Antonio Caggiano percussioni, Luciano Tristaino flauto, Carlo Failli clarinetto, Antonino Siringo pianoforte e clavicembalo, Duccio Ceccanti violino, Michele Tazzari violoncello. Info 0583 971125 – www.delloscompiglio.org

LIVORNO

Sabato 1 ottobre alle ore 21.15 in Duomo a Livorno Gran concerto per San Francesco con Accademia degli Avvalorati e Orchestra Giovanile del Conservatorio Statale di Musica “Domenico Cimarosa” di Avellino per «Livorno Città Storica delle Nazioni». Il concerto è a ingresso con offerta libera alla Società Volontaria Soccorso Livorno (SVS). Saranno eseguite musiche di Cimarosa, Mascagni, Rota, Morricone, Weill, Villoldo e Piazzolla. Informazioni: www.accademiadegliavvalorati.it

AREZZO

Termina domenica 2 ottobre «Wine Expogusto». La giornata si aprirà in Sala Auditorium, alle 10.30 con il convegno “Dematerializzazione dei registri vitivinicoli: dalla normativa alla pratica”. Alla stessa ora nell’area cooking show “Profumi e sapori” con lo chef Marco Bracciali. In sala degustazione alle 11.30 avrà inizio la semifinale del Miglior Sommelier di Toscana 2016 a cura di Ais Toscana (evento chiuso al pubblico). Dalle 11.30 alle 16.30 continueranno anche gli incontri B2B con gli operatori stranieri, mentre dalle 10.30 fino alle 20.00 Coldiretti Arezzo e la Banda dei Piccoli chef proporranno laboratori di decorazioni di frutta e verdura e di cucina per i più piccoli. Alle 14.30 cooking show “Scampi, testina, datterini” a cura dello chef Marcello Trentini del ristorante Magorabin di Torino. Alle 16.30 “Viaggio in Italia” attraverso la cucina dello chef Giuseppe Lo Presti de Il Casale di Cavriglia. Alle 17 presso la Sala Auditorium la finale del Miglior Sommelier di Toscana promosso da AIS Toscana. Il programma e tutti gli ultimi aggiornamenti sono disponibili alla pagina http://expogusto.it/agenda/

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.